Il vangelo secondo Biff, amico di infanzia di Gesù

cover copertina vangelo secondo biff

I vangeli ufficiali parlano poco della vita di Gesù, certo, si sa come è nato e cosa ha fatto durante gli anni del suo ministero, ma nella sua storia c’è un “buco” di quasi 30 anni.  Ecco quindi che Christopher Moore attraverso le parole di Levi detto Biff, amico di infanzia di Gesù, ci racconta la vita del Messia figlio di Dio. E lo fa immaginando un’epopea ricca di miracoli, viaggi, scoperte, per non parlare di demoni, morti viventi, kung fu, folli monaci tibetani e pupe da sballo.

Moore è irriverente, nei confronti di tutte le religioni, ma non scade mai nel cattivo gusto, e questo romanzo fa sbellicare dalle risateLeggi tutto “Il vangelo secondo Biff, amico di infanzia di Gesù”

Pfiuu… e un’altro Natale è andato!

E infine un altro Natale è passato.


Dopo un tour de force di pranzi natalizi tra parenti che ci si vede sempre troppo poco, regali inutili che si è sempre indecisi fra il buttare o il riclicare (il problema a volte è addirittura trovare qualcuno a cui rifilare regali tanto brutti..) e tonnellate di avanzi di arrosti, ravioli, mascarpone e frutta secca, eccoci di nuovo alla normalità. Leggi tutto “Pfiuu… e un’altro Natale è andato!”

Come scoprirsi allergici

Tutto è cominciato qualche mese fa con del bruciore agli occhi, che mi lacrimavano in continuazione ed erano spesso arrossati.  Stando al pc per circa 11 ore al giorno, tra lavoro, studio, blog e svago, ero convinto che il bruciore agli occhi fosse dovuto a quello – anche considerando il fatto che spesso, lontano dal pc, all’aperto o durante viaggi, il fastidio agli occhi diminuiva o scompariva.

Dart Vader - Inalatore per l'asma: funziona alla grande anche nello spazio!

Poi è stato il turno del naso,  sempre tappato e gocciolante.  Mi chiedevo come cavolo fosse possibile avere in continuazione un leggero raffreddore anche d’estate ma ho sempre dato la colpa all’aria condizionata di supermercati e ufficio.

Leggi tutto “Come scoprirsi allergici”

Violenza indigesta

Ormai la notizia è rimbalzata su tutti i giornali e tiggì ma data la sua particolarità non potevamo riprenderla sul nostro blog.

La premessa è scontata, ma per evitare grane e inutili critiche la facciamo ugualmente: la violenza non è la soluzione. e probabilmente non è nemmeno giusto scherzarci sopra.  Però però però…

Il fatto in questione è avvenuto due sere fa.

Leggi tutto “Violenza indigesta”

C’era un bambino profumato di … aglio!

C’era un bambino profumato di latte
che giocava insieme a dieci gatte.
Ciascuna leccava la punta di un suo dito
e gli faceva un piccolo prurito.
Ad ogni prurito il bambino rideva
e bruscamente una coda prendeva.
Così ci furono dieci risate
e dieci code furono tirate.

Questa è la nota filastrocca di Roberto Piumini.  Filastrocca carina ma non tra le nostre preferite nel libro omonimo.

A noi però viene sempre in mente quando abbracciamo, sbaciucchiamo e “annusiamo” il nostro piccolo Ale.   E non perchè profumi di latte, di biscotto o di qualsiasi altro indefinito e fantastico odore di bimbo.

Leggi tutto “C’era un bambino profumato di … aglio!”