Diritti e sicurezza sul lavoro sono un lusso…

Robe come la 626 sono un lusso che non possiamo permetterci. Questa è la dichiarazione del ministro dell’Economia Tremonti al Berghem Fest di qualche giorno fa.

A parte il fatto che trovo inopportuno che un ministro si riferisca ad una legge definendola roba, questa dichiarazione  non mi ha stupito più di tanto. Sono anni che infatti si cerca di trasmettere ai lavoratori, e in particolare alle nuove generazione l’idea che il posto di lavoro sia un regalo del datore di lavoro, una vera e propria fortuna per la quale essergli sempre eternamente grati e riconoscenti.

Una concezione del rapporto di lavoro che rispecchia non solo la “subordinazione” determinata dal contratto di lavoro dipendente,  ma anche l’atteggiamento passivo di sottomissione ai capricci del capo magnanimo che ci garantisce il posto… In virtù di tale posizione di squilibrio il lavoratore si sentirà sempre in dovere di accettare trattamenti ingiusti e  rinunce.

Leggi tutto “Diritti e sicurezza sul lavoro sono un lusso…”

Non tutti hanno la fortuna di…

Puo darsi che, pur non essendo assolutamente nelle nostre intenzioni, alla fine risultiamo dei saputelli rompiscatole agli occhi dei più..  Però in molte occasioni abbiamo notato che l’interlocutore, a corto di argomenti, pone fine a qualunque chiacchierata/discussione con la fatidica frase “Non tutti hanno la fortuna di….”

luck-clover

E’ una frase che ormai odiamo ma ci siamo talmente abituati che l’abbiamo trasformata in un nostro simpatico tormentone.

La odiamo perchè è una frase che non permette (quasi) nessuna possibilità di replica,  è diversa dal dire   “in molti non hanno la possibilità di …” ,  presuppone che la mia argomentazione ha senso, valore e validità solo in base ad una indeterminata “fortuna” che non dipende in alcun modo dalla mia volontà o capacità.   Leggi tutto “Non tutti hanno la fortuna di…”