Eco idee per vivere in modo sostenibile: mobilità

1) Usiamo le scale anzichè l’ascensore
Camminare, salire le scale, fare movimento ci permettono di mantenerci in forma, di evitare il rischio di obesità come moltissime altre malattie. E ovviamente non consumiamo inutilmente energia.

mobilità sostenibile - l'uso della bicicletta2) Usiamo la bicicletta (o i nostri piedi!) al posto dell’auto
L’uso della bicicletta per gli spostamenti in città e per tragitti medi e brevi può significare un risparmio di soldi (niente benzina, ecopass, gratta e sosta, multe…), di stress (ricerca del parcheggio, traffico intenso, rischio di incidenti..) e di tempo (in orario di punta arriverete con grande probabilità prima in bici che in auto)

Leggi tutto “Eco idee per vivere in modo sostenibile: mobilità”

Voglio andare a vivere in campagna: la mobilità NON sostenibile

Il sogno era quello di un qualsiasi cittadino.

vita di città contro vita di campagnaTrasferirsi fuori dalla metropoli lontano dal traffico, dall’inquinamento,  dalla frenesia quotidiana, dall’anonimato che accompagna fluidi di persone che percorrono insieme, ogni giorno, la stessa strada… Trasferirsi per non doversi chiudere in un anonimo centro commerciale per acquistare un prodotto qualsiasi, per scappare dalle strade affollate da auto, dai suoni dei clacson…

Trasferirsi in campagna per riuscire a vedere più di un misero quadratino di cielo, per respirare aria pulita, per riuscire a spingere lo sguardo lontano, magari su spazi ampi e verdi, per conoscere Persone, tessere relazioni e creare una comunità, per avere un contatto diretto con il proprio Comune e con chi lo amministra. Trasferirsi per poter acquistare prodotti sani e genuini direttamente dai produttori locali, per poter finalmente liberarsi dell’automobile per spostarsi in bicicletta o con i mezzi pubblici per gli spostamenti più lunghi.

Insomma, un sogno non poi così tanto originale, eh?!
Ma ci abbiamo provato e ci siamo trasferiti in campagna, come la definiscono molti tra i nostri amici e parenti,  ad una ventina di km da Milano.

Sugli scarsi, cari e sovraffollati mezzi pubblici che dobbiamo prendere per tornare in città abbiamo messo una pietra sopra da qualche anno e ci siamo concentrati sulle possibilità che offre la vita di provincia, sulla vita quotidiana della famiglia e in particolare dei nostri bambini.
In campagna la mobilità non può che essere più sostenibile che in città. E invece no…

vita di città contro vita di campagna Leggi tutto “Voglio andare a vivere in campagna: la mobilità NON sostenibile”

Vuoi la pace? Pedala!

vuoilapace

Il 18 Ottobre è la giornata mondiale contro la povertà e per gli Obiettivi del Millennio.
Con questo
simpatico slogan si apre la manifestazione che si terrà quindi domenica a Milano: una biciclettata.

La domanda, almeno a me, è venuta abbastanza spontanea: ma perchè una biciclettata??
Così mi sono informata sul sito del Coordinamento Pace in Comune, Leggi tutto “Vuoi la pace? Pedala!”

Bike nouveau fabrik 2009 – Campionati europei di cicloriparazione a squadre

Anche quest’anno torna il campionato europeo di cicloriparazione: sabato 26 e domenica 27 settembre un delirio di rottami, chiavi, grasso e copertoni riempirà la piazza di fronte alla stazione delle biciclette di san donato.

bnf2009

Ecco quindi qualche informazione per chi volesse partecipare alla gara, o per chi invece avesse qualche due-ruote di cui disfarsi… Leggi tutto “Bike nouveau fabrik 2009 – Campionati europei di cicloriparazione a squadre”

Gli ambientalisti sono dei deficienti

E’  strano sentire una affermazione del genere da un blog che si occupa di diffondere e promuovere tutte quelle azioni eque e sostenibili che  permetterebbero alla nostra specie oltre che una vita più serena e conviviale, la stessa sopravvivenza.

air pollution

Ma intendo riferirmi a tutti quegli ambientalisti fondamentalisti che  sotto la bandiera della difesa dell’ambiente perdono di vista la complessità del problema e si battono ciecamente senza considerare tutti gli aspetti coinvolti e le conseguenze di quanto propugnano.  Spesso le loro proposte (accolte caldamente da politici di destra e sinistra che vogliono mostrarsi sensibili alla cittadinanza) non sono affatto delle soluzioni bensi interventi demagogici, di facciata, miopi, temporanei e soprattutto iniqui.

Il problema dell’inquinamento va risolto,  è una emergenza che però non può essere affrontata con provvedimenti di emergenza. Non esiste la bacchetta magica, tantomeno sono auspicabili provvedimenti autoritari.  Già da anni Serge Latouche, nei suoi numerosi libri sulla decrescita, lancia l’allarme del fondamentalismo verde e del rischio di eco-dittature.  Ecco, non possiamo pensare che per risolvere il problema dell’esaurimento delle risorse o dell’inquinamento bastino divieti e tasse.   In questo modo non solo non si risolvono i problemi ma soprattutto li  si scarica in modo ingiusto ed iniquo sui più deboli o i più poveri.   Leggi tutto “Gli ambientalisti sono dei deficienti”

Campionato di riparazione delle biciclette – 27 – 28 Settembre 2008

Mentre a Milano l’assessore all’arredo urbano Maurizio Cadeo ci comunica che le piste ciclabili in realtà non sono una priorità perchè richieste da una minoranza di cittadini, circa il 12%, mentre sono ben più graditi i parcheggi, e che il tanto osannato Bike Sharing, che doveva partire a Giugno di quest’anno, è ancora in alto mare a causa delle beghe della sindaca Moratti a Palazzo Marino riguardanti le gare di appalti per la pubblicità e le perplessità sulla pubblicità stessa a bordo delle bici e nei parcheggi, (dopo che ogni aiuola, autobus, muro e ponteggio è stato completamente ricoperto da giganteschi cartelloni pubblicitari!!) ecco una bella iniziativa che ritroviamo come ogni anno alla Stazione delle Biciclette di San Donato Milanese.

Di cosa si tratta?

Biciclette più o meno funzionanti, ruote da sistemare, cuscinetti grippati aspettano con ansia di essere rimessi in sesto da meccanici esperti e non, durante questo campionato di cicloriparazione a squadre. Leggi tutto “Campionato di riparazione delle biciclette – 27 – 28 Settembre 2008”