G8 Genova 2001: già 10 anni…

Mi ricordo benissimo cosa stavo facendo 10 anni fa quando al G8 di Genova durante gli scontri tra noglobal e forze dell'”ordine” è stato ammazzato Carlo Giuliani. Ero in auto, da solo, diretto in Val d’Aosta per un week end di snowboard estivo. Con una radiolina portatile tra le gambe perchè l’autoradio si era scassata, non potendo ascoltare le mie cassettine metal, facevo zapping tra le stazioni radio.

All’inizio ascoltavo le notizie con un pò di noia, perchè devo ammetterlo, 10 anni fa non ero poi cosi tanto interessato di politica, economia, ecologia ed equità. Si certo, avevo già iniziato a leggere qualcosa sulla globalizzazione e già bazzicavo nelle botteghe del commercio equo-solidale, ma tutto quel parlare dei nuovi “movimenti” non mi coinvolgeva affatto. Poi sentendo di tutto quel casino, ma non potendo vedere alcuna immagine, la mia curiosità è cresciuta a dismisura, e ho passato la notte in tenda, attaccato alla radiolina saltando di stazione in stazione cogliendone le diverse sfumature “politiche”. Chi minimizzava gli abusi della polizia, e chi minimizzava i danni e le provocazioni dei manifestanti. Chi incensava i grandi della terra impegnati a risolvere i problemi del mondo, e chi supportava coloro che criticavano la loro ipocrisia.
Proprio in quella circostanza, ho cominciato a dubitare dell’affermazione “la verità sta sempre nel mezzo”. Leggi tutto “G8 Genova 2001: già 10 anni…”

Rispetto e dignità nella vita di coppia

Immaginate di aver conosciuto il vostro compagno una ventina di anni fa.  Ai tempi era un individuo un pò burbero e magari anche con una visione un pò antica del rapporto di coppia. Quella visione in cui la donna deve essere vagamente sottomessa e pensare a cucinare, badare alla casa e a soddisfare le voglie sessuali dell’uomo.

Immaginate che con il tempo e con il vostro amore, quell’uomo sia cambiato. Ora ha davvero maturato la convinzione di una certa parità e ha riconosciuto i vostri diritti di donna, madre e lavoratrice. Non pretende le pantofole appena tornato a casa dal lavoro, mentre voi, tornate solo poco prima dal vostro, state lì a spadellare. Anzi, dopo cena, si alza lui a lavare i piatti!

Immaginate ora che negli ultimi mesi sembri essere ritornato quello di una volta.  Leggi tutto “Rispetto e dignità nella vita di coppia”

Diritti e sicurezza sul lavoro sono un lusso…

Robe come la 626 sono un lusso che non possiamo permetterci. Questa è la dichiarazione del ministro dell’Economia Tremonti al Berghem Fest di qualche giorno fa.

A parte il fatto che trovo inopportuno che un ministro si riferisca ad una legge definendola roba, questa dichiarazione  non mi ha stupito più di tanto. Sono anni che infatti si cerca di trasmettere ai lavoratori, e in particolare alle nuove generazione l’idea che il posto di lavoro sia un regalo del datore di lavoro, una vera e propria fortuna per la quale essergli sempre eternamente grati e riconoscenti.

Una concezione del rapporto di lavoro che rispecchia non solo la “subordinazione” determinata dal contratto di lavoro dipendente,  ma anche l’atteggiamento passivo di sottomissione ai capricci del capo magnanimo che ci garantisce il posto… In virtù di tale posizione di squilibrio il lavoratore si sentirà sempre in dovere di accettare trattamenti ingiusti e  rinunce.

Leggi tutto “Diritti e sicurezza sul lavoro sono un lusso…”

OGM tra leggende e realtà. Chi ha paura degli organismi geneticamente modificati?

OGM tra leggende e realtà. Chi ha paura degli organismi geneticamente modificati?
Dario Bressanini
€ 11,80 Pag 224
Editore    Zanichelli  2009

Della nostra opinione sugli OGM avevamo già parlato in questo post che a sua volta era il resoconto di una discussione avvenuta su un forum in seguito ad un articolo scritto da un genetista dell’Università dell’Insubria.  Dario Bressanini lo seguiamo da tempo per il suo splendido, divertente ed utilissimo blog La scienza in cucina.

Ebbene, Bressanini è un chimico,  anche lui lavora all’Università dell’Insubria e ha scritto questo libro sugli OGM.  Sul suo blog ha dedicato molti articoli sugli OGM, a favore degli OGM, ma contrariamente all’articolo pretestuoso e ideologicamente schierato (soprattutto dal punto di vista politico)  in un modo obiettivo, schietto, con una punta di ironia ma sempre con il rispetto delle opinioni altrui (almeno di coloro in buona fede).

Visto che è giusto documentarsi su più fronti, e sentire anche l’altra campana, ho subito comprato il suo libro – che tra l’altro è caduto a fagiolo visto che l’ho terminato proprio il giorno prima che l’UE desse il via libera alla super-patata Amflora (di cui si parla anche nel libro).

Ora, non dico che mi abbia convertito all’agricoltura OGM ma che mi abbia aperto gli occhi su tanti aspetti che non avevo considerato, che vengono omessi da siti e associazioni anti-ogm e soprattutto abbia gettato un pò di luce sui tanti aspetti oscuri e sconosciuti dell’agricoltura intensiva non OGM questo si!

Leggi tutto “OGM tra leggende e realtà. Chi ha paura degli organismi geneticamente modificati?”

L’altra via – Francesco Gesualdi

L’ altra via. Dalla crescita al benvivere, programma per un’economia della sazietà – Francesco Gesualdi
€ 3,00 Pag-. 74
Ed. Terre di Mezzo (collana Altreconomia) 2009

Bellissimo libricino, questo di Francesco Gesualdi.

In realtà per chi ha già letto altri libri a tema convivialità, decrescita,  sobrietà (Ivan Illich, Serge Latouche, Maurizio Pallante,  lo stesso Gesualdi e tanti tanti altri) non si legge poi tanto di nuovo, ma rimane comunque uno splendido libricino che nelle sue 74 paginette racchiude tutti i concetti base per passare dall’economia della crescita (e del depauperamento ambientale ed umano)  all‘economia del benvivere e della sazietà.  Leggi tutto “L’altra via – Francesco Gesualdi”

Bauman Circus – Il circo della modernità liquida

Intorno a noi si succedono cambiamenti epocali. I codici e le pratiche con cui i nostri genitori affrontavano la vita non sono più validi. Le città sono cambiate. Il lavoro è cambiato. I rapporti interpersonali sono cambiati. Quanto più attorno a noi vengono abbattute le frontiere, tanto più la società si chiude in sé stessa. In questo spazio fragile e difeso ossessivamente, siamo incapaci di progettare un futuro.

bauman circus

Ci muoviamo nella società con le caratteristiche dei fluidi: mobili, adattabili, incapaci di fissarci in una forma definita, in balìa delle spinte e delle forze esterne che incontriamo.  La metafora della liquidità è quella che meglio rappresenta le mutazioni inarrestabili che si  accompagnano alla modernità e alla globalizzazione.

Bauman Circus è uno spettacolo che tenta di leggere la realtà a partire dalle opere di Zygmunt Bauman, alternando a brani tratti dai suoi libri, frammenti di racconto, esperienze personali, articoli di giornale e analisi statistiche.

Leggi tutto “Bauman Circus – Il circo della modernità liquida”