Come diventare un esploratore del mondo

Più che un libro questo testo assomiglia ad un quaderno di appunti dove il proprietario ama scrivere non solo con le parole ma anche attraverso immagini, fotografie, oggetti….

come diventare un esploratore del mondo

Come diventare un esploratore del mondo
Museo d’arte di vita tascabile
Keri Smith
€16 pg 204
Corraini Editore

Lo stile del libro sicuramente originale ed accattivante invoglia ancora di più i lettori a seguire i trucchi e i suggerimenti dell’autrice per diventare esploratori del mondo.
Ma per farlo non occorreranno per forza di cose un biglietto aereo, una valigia piena di soldi nè 80 giorni di tempo.

E allora? Allora pagina dopo pagina scopriamo che possiamo partire ad esplorare quello che ci sta accanto, che abbiamo sotto il naso ogni singolo giorno ma che probabilmente non abbiamo mai osservato con cura.

Leggi tutto “Come diventare un esploratore del mondo”

Tappeto sensoriale dei colori

Ultimamente insieme alla mia fidata macchina da cucire lavoro freneticamente al buio, la sera tardi, passando da un lavoro all’altro senza che il primo sia stato necessariamente completato. Per voglia, per pigrizia, per necessità, per lavoro….

tappeto gioco sensoriale dei coloriQuesto è un tappeto sensoriale, che avevo nella mia mente da molto tempo e che nel cucirlo ho cambiato, modificato e rielaborato. E mentre lo completavo altre versioni si sono definite nella mia mente!

Leggi tutto “Tappeto sensoriale dei colori”

Guest post: Giochi di movimento e processi evolutivi

Oggi vi proponiamo un interessante articolo di approfondimento sui giochi di movimento e sui processi evolutivi dei bambini, scritto dalla nostra amica psicologa Elena Sardo dello Studio Psicologia Torino

Buona lettura!

GIOCO, CORRO, SALTO, PENSO!

Come nasce la vita psichica del bambino?

Neuroscienze, teorie dello sviluppo e psicoanalisi sono concordi nel ritenere che il bambino sano nasca potenzialmente competente, dotato di tutto ciò che gli serve per crescere fisicamente, intellettualmente e psichicamente.

Il neonato è attivo nel suo sviluppo da subito e pieno di iniziative.

rotolare sul prato

Inizialmente il compito dell’adulto è “solo” quello di catalizzare queste competenze, permettendogli di esperienziare la realtà in modo corretto e sicuro e creando, quindi, le condizioni affinché lo sviluppo prenda avvio.

Leggi tutto “Guest post: Giochi di movimento e processi evolutivi”

Disegno e motricità fine

Da gioco nasce gioco. Mentre contavamo le crocette sulla lavagnetta con il conto alla rovescia per la scuola materna mi sono accorta che Ale muoveva le dita come a disegnare delle X nell’aria.

Ho deciso allora di prendere la sua piccola lavagnetta (meglio non mischiare lavagne, crocette, disegni e soprattutto idee!) e di proporgli un gioco che, come altri già proposti nel corso degli anni, sviluppasse la sua motricità fine.

Ale, che ha sempre disegnato liberamente senza suggerimenti di alcun tipo, questa volta avrebbe dovuto provare a rifare i segni che gli avrei fatto su un lato della lavagna.
Ovviamente il primo segno che ho tracciato è stata la X che tanto lo aveva incuriosito.
Facendo spuntare la lingua tra le labbra, segno di grande concentrazione, ha disegnato le due righe incrociate e mi ha guardato con soddisfazione chiedendo di disegnare qualcos’altro. E alla crocetta è seguito un cerchio.

disegnare con i gessettiSenza che gli dicessi niente ha voluto disegnarne di diverse dimensioni.

Leggi tutto “Disegno e motricità fine”