Riscoprire il gioco di strada

Ieri, ad una festa per famiglie in un grande parco nel centro di Amburgo, Ale e Fede hanno ricevuto in regalo un piccolo kit per riscoprire il gioco di strada, contenente un gesso colorato e un piccolo elenco di giochi ‘da cortile’, come si faceva una volta, con l’ausilio di qualche sasso e di un pò di fantasia.

giocare in strada con i gessi

Io sono nata e cresciuta a Milano, negli anni ’80, anni in cui i bambini non giocavano ormai praticamente più – almeno in città –  in strada, come si faceva un tempo.
Ma in cortile sì, e il solo ricordo dei lunghissimi pomeriggi passati con i miei amichetti (amichette soprattutto) a giocare senza mamma e papà in un luogo protetto e sicuro mi riempie ancora il cuore.

Non avevamo scivoli o altalene, nè un parchetto recintato, ma avevamo la fortuna di avere a disposizione il cortile di un gruppo di palazzi dove transitavano poche macchine e dove c’era moltissimo verde.
Ricordo le gare con le biciclette o con i pattini a rotelle o le ore passate a giocare all’elastico e le divertentissime corse a nascondino: nonostante fosse severamente vietato calpestare l’erba, prato, siepi, cespugli e alberi erano perfetti nascondigli – tra di noi e dagli adulti che venivano a sgridarci! ;D

Leggi tutto “Riscoprire il gioco di strada”

Kit di corsa con i sacchi fai da te

La corsa dei sacchi è un gioco antichissimo (in internet ho scoperto che nel 1904 si tenne addirittura una gara di corsa nei sacchi ai Giochi Olimpici Estivi, pur non essendo uno sport olimpico) e che diverte un sacco soprattutto i più piccoli. Con piedi e gambe infilati in un sacco bisogna saltellare per arrivare primi al traguardo: un gioco semplice e facile da organizzare, adatto dai bambini dai 4 anni in su.

corsa dei sacchi equazioni

Un’amica qui in Germania mi ha chiesto di cucire un kit di corsa con i sacchi per la festa di compleanno di sua figlia, nonchè compagna di Kita di Fede!  Leggi tutto “Kit di corsa con i sacchi fai da te”

San Valentino per bambini: giochi e attività

Un’amica ha deciso di organizzare una piccola festa di san valentino, a cui sono stati invitati anche Alessandro e Federico e mi ha chiesto di aiutarla a pensare a qualche gioco o attività da far fare ai bambini  per l’occasione.

bambini e san valentino

Ecco qualche semplice idea che potete utilizzare anche voi per una piccola festa a tema san valentino.
Nel nostro caso saranno presenti solamente 5 o 6 bambini tra i (quasi) 3 anni e i 5 anni e mezzo: i giochi e le attività dovranno quindi essere semplici e non troppo lunghi, ma possono essere riadattate anche per bambini più grandi.

Leggi tutto “San Valentino per bambini: giochi e attività”

50 cose che un bambino dovrebbe fare prima dei 12 anni

Al giorno d’oggi i nostri figli trascorrono sempre meno tempo all’aria aperta impegnati tra scuola, corsi e attività sportive. Ma vivere e giocare in mezzo all’aperto è davvero importante per i bambini che hanno modo di imparare a sviluppare competenze fisiche oltre che logiche, spaziali, creative…. semplicemente esplorando la natura che li circonda con tutti i sensi.

Qualche tempo fa avevamo trovato questo interessantissimo sito dove il National Trust aveva stilato una lista delle 50 cose che un bambino dovrebbe fare prima di compiere i 12, anzi gli 11 anni e 3/4!!

Quali sono? Eccole qui tradotte (e completate – inspiegabilmente dal sito mancano alcuni punti??) per voi:

1.Arrampicarsi su un albero

arrampicarsi sugli alberi da bambini

  • Assicurati che non ci sia nulla sotto l’albero che potrebbe ferirti in caso di una caduta accidentale
  • Evita di arrampicarti in giornate troppo umide o ventose

2. Rotolarsi giù da una collina


rotolarsi giù da una collina

  • Scegli un prato con una pendenza modesta
  • Evita prati e campi recentemente frequentati da bestiame

Leggi tutto “50 cose che un bambino dovrebbe fare prima dei 12 anni”

Bimbi in cucina: pane a 4 mani

fare il pane in casa con due bimbiDopo aver ritrovato queste foto di quasi un anno e mezzo fa sul pc, non potevo non condividerle con voi qui sul blog: Federico era nato da poco e io avevo tantissima energia in corpo che volevo dedicare a entrambi i miei bimbi. Così con Federico stretto nella fascia portabebè avevo deciso di preparare il pane insieme ad Ale.

bimbi in cucina: imparare giocando

Leggi tutto “Bimbi in cucina: pane a 4 mani”