Die Schnupperstunde

Die Schnupperstunde. Ovvero l’ora di prova.

Una lumaca alle elementari

I giorni da trascorrere al Bewegun-Kindergarten di Federico sono ormai agli sgoccioli. Dopo l’estate Federico inizierà la sua avventura nella scuola elementare.

Come probabilmente anche in Italia, qui ad Amburgo moltissime scuole elementari organizzano per i futuri primini un’ora di prova. Generalmente vengono organizzate piccole attività creative che prevedono l’uso di matite, carta, forbici e colori.
A trarre beneficio di questa prova sono sia i bambini, i quali hanno la possibilità di iniziare a familiarizzare con le aule e conoscere altri bambini che frequenteranno la stessa scuola, ma anche i futuri insegnanti che osservando i bambini all’opera possono cercare di formare le classi in modo più omogeneo possibile. Leggi tutto “Die Schnupperstunde”

L’ultima gita da Vorschulkind

Il tempo e’ volato e si e portato via ormai anche l’ultimo anno di asilo di Federico, che dall’estate scorsa frequenta come Vorschulkind (così si chiamano i bambini che frequentano l’ultimo anno di asilo prima della scuola) il Bewegung Kindergarten situato all’interno del plesso scolastico di Ale.

Questo asilo, come dice il nome stesso, Bewegung, promuove l’apprendimento tramite il movimento e lo sport: oltre alle gite, alle attività all’aria aperta e all’utilizzo quotidiano della palestra e delle attrezzature della scuola e dell’asilo, Federico e i suoi compagni hanno seguito delle lezioni di Judo e frequentato un Ponyhof (fattoria/maneggio) a qualche stazione di metropolitana di distanza.

E sempre in un Ponyhof, questa volta sulla costa del mare del Nord, a 120 km da Amburgo, i bambini hanno trascorso 5 giorni di vacanza con l’asilo.

5 giorni di gita con l'asilo

Pur essendo Federico ormai alla sua quarta (o quinta??) gita, questa volta abbiamo davvero pensato e discusso molto se fosse il caso che partisse. Leggi tutto “L’ultima gita da Vorschulkind”

Donare il proprio latte – Banche del latte

Oggi un’amica racconta della sua seconda figlia dormigliona e del latte tirato per via delle tette che stavano per esplodere e così i ricordi sono riaffiorati: la mia esperienza di allattamento prima con Ale e poi con Fede, il latte che per fortuna ho sempre avuto in abbondanza, il formaggio al latte di mamma, l’addio alla tetta …

lattematerno

E così mi è tornata in mente anche la ricerca che ai tempi avevo fatto (ahimè nel mio caso invano) per riuscire a donare il mio latte.
Già, non molti sanno infatti che le neomamme che allattano hanno la possibilità di donare un pochino del proprio latte, senza per questo dover privare il proprio bambino della quantità a lui necessaria.
‘Ogni goccia è importante e può salvare una vita: ci sono situazioni in cui solo il latte materno può contribuire a salvare la vita di un neonato.’ racconta l’AIBLUD, Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato.

Leggi tutto “Donare il proprio latte – Banche del latte”

Bimbi in cucina: Mini frittate

Le novità di quest’ultimo periodo- come la gamba rotta di Ale e la sua riabilitazione o il mio nuovo lavoro – hanno portato a casa Equazioni una grande energia (accompagnata anche da una grande stanchezza ovviamente…!) ma allo stesso tempo hanno ridotto il nostro tempo libero per giocare e sperimentare in cucina.

Il tempo delle sperimentazioni in cucina è stato sostituito dalla routine della preparazione di cene e merende a cui Ale e Fede partecipano molto volentieri collaborando in modo sempre più attivo.

Con chi cucina quindi Ale ogni giovedì pomeriggio le prelibatezze che vedete spesso tra le nostre foto? Tra le tante novità c’è infatti anche un corso di cucina organizzato dalla cooperativa che gestisce il doposcuola!!

E allora…. perchè non condividere qui le loro ricette?
Oggi è quindi la volta delle Mini-frittate.

mini frtittata - bimbi in cucina

Leggi tutto “Bimbi in cucina: Mini frittate”

Attività pericolose per bambini

Le mamme italiane sono generalmente note per la loro qualità di chiocce in grado di proteggere i propri piccoli e di tenerli al sicuro nel loro nido fino all’età adulta.

proteggere i bambini

E’ vero? Tutte le mamme italiane sono apprensive per dna? Tutti i bambini italiani vengono tenuti sotto una campana di vetro affinchè non succeda loro mai niente?

Sinceramente io non mi sento vittima dell’ Helicopter parenting, termine che come viene spiegato in questo articolo identifica quei “genitori che, come elicotteri, ronzano perennemente sopra la testa e la vita dei propri figli”.

Anzi, i miei figli sono sempre stati quelli che a differenza degli altri bambini hanno sempre avuto il permesso di arrampicarsi sugli alberi, di lanciarsi dalle discese a tutta velocità con la bici senza pedali, piuttosto che di maneggiare forbici e coltelli fin da piccoli.

Eppure devo ammettere che da quando ci siamo trasferiti ad Amburgo mi è capitato spesso di sentirmi troppo ansiosa e apprensiva in confronto alle altre mamme. Leggi tutto “Attività pericolose per bambini”

Regali per la festa della mamma

Che regali si aspettano le mamme per la loro festa?  Quali regali sono in grado di farci i nostri bambini senza che un adulto debba intervenire troppo nell’aiutarli?

Perchè a mio avviso un regalo, specialmente se preparato da un bambino piccolo, dovrebbe essere autentico e non preparato a catena di montaggio e uguale per tutti i bambini di un’intera classe d’asilo. E’ sicuramente piacevole ricevere dai propri figli mazzi di fiori di carta crespa, cuori di creta, cestini decorati con poesiola allegata, ma che senso ha se gran parte o addirittura tutto il lavoro è stato fatto dalle maestre?

Perchè non un disegno allora? E’ vero, a una certa età ne producono talmente tanti che non sappiamo più dove metterli e facendo parte di una routine quotidiana spesso non ci emozionano così tanto (come dovrebbero!) anche se sono stati fatti appositamente per noi.

dipingere su tela

Leggi tutto “Regali per la festa della mamma”