Giocare ad attori e registi per scacciare la paura

‘Zorro contro la morte al parchetto’ ovvero come spiego a mio figlio la differenza tra finzione cinematografica e realtà.

zorro - il film di equazioni.org

Sarà che a casa nostra non abbiamo la tv, sarà che Ale ha un animo sensibile ma ogni volta che decidiamo di guardare un film per famiglie o un cartone animato Ale inizia a chiedere con insistenza ‘Ma fa paura?!?!’ E ovviamente un no non è sufficiente a placere le sue ansie…. e la domanda si ripete ad intervalli di tempo regolari…. Leggi tutto “Giocare ad attori e registi per scacciare la paura”

La piccola dattilografa

Ehi piccola dattilografa! Spesso mi capita di apostrofare in questo modo Francesca quando la sento intenta a battere forsennatamente sulla tastiera del computer perchè  sta scrivendo un articolo sul blog o sta rispondendo a qualcuna sul gruppo di facebook delle fasce.

Un pomeriggio però, mentre stavo dormendo, o meglio,  cercando di dormicchiare sul divano, lei continuava a battere sui tasti con un tale ritmo incalzante che mi ha fatto svegliare con in mente la scena di questo famosissimo film.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=gWJBfvWjlk0]

Il fatto che io non sia più riuscito a dormire e che mi sia catapultato al computer per scrivere questo articolo dimostra la nostra totale dipendenza da internet, dal pc e da questo blog.

Leggi tutto “La piccola dattilografa”

L’attacco delle patate assassine

Si è fatto un gran parlare negli ultimi tempi della decisione dell’Unione Europea di porre fine alla moratoria sulla cosiddetta Super-Patata, cioè la patata OGM chiamata Amflora creata dalla BASF e che avrebbe la caratteristica di contenere una maggiore percentuale di amido e quindi essere particolarmente adatta al processo industriale della lavorazione della carta.

Sul blog di Bressanini, l’autore dell‘interessantissimo libro sugli Ogm, si chiariscono un pò di aspetti che i media non hanno toccato, ve ne consiglio la lettura.

Leggi tutto “L’attacco delle patate assassine”

La Zona

A tutti coloro che credono che un muro, un allarme, una telecamera, o una pistola possano risolvere tutti i problemi di sicurezza.

A tutti coloro che credono che la auto-segregazione in quelle che sono chiamate Gated-communities sia la soluzione per tener lontana la violenza dalle proprie famiglie.

A tutti coloro che preferiscono chiudere gli occhi sull’ingiustizia e la miseria e vogliono barricarsi in un piccolo mondo di agio e sicurezza, alla faccia di chi ne rimane fuori.

A tutti coloro che non si pongono domande su queste disparità, e credono sia giusto cercare solo di tutelarsi, difendere le loro proprietà e preservare i proprio vantaggi ( per salvarsi la faccia e la coscienza basta qualche messa e qualche offerta alle ONG)

A tutti coloro che sostengono che ronde, vigilantes e tutti gli altri strumenti utilizzati dalla attuale società sicuritaria , NON siano un tentativo pericoloso e miope di risolvere i problemi..

.. consigliamo vivamente di guardare questo meraviglioso, sconvolgente film del 2008 di Rodrigo Plá. Leggi tutto “La Zona”

Children of Men – I figli degli uomini

I figli degli uomini (Children of Men) è un film del 2006 diretto da Alfonso Cuarón, tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice britannica Phyllis Dorothy James.

Siamo nel 2027, la terra è sconquassata da inquinamento e guerre e da 18 anni l’umanità è stata colpita da totale infertilità. L’ultimo nato, ormai diventato idolo mediatico, viene ucciso da un fanatico e in tutto il mondo si genera sconforto e disperazione per la fine del genere umano. In questo scenario futuristico e un pò apocalittico ma assolutamente verosimile,  si muovono i protagonisti, un ex-attivista e un gruppo di “ambientalisti-rivoluzionari-terroristi” che devono portare in salvo una ragazzina immigrata clandestina.  Nei confronti degli immigrati viene portata avanti ovunque una campagna di odio e di discriminazione e ovunque vengono sfruttati, maltrattati, cacciati e deportati. Leggi tutto “Children of Men – I figli degli uomini”

Milk – the movie

Qualche sera fa abbiamo guardato un dvd noleggiato in biblioteca: Milk di Gus Van Sant.

milk-the-movie-sean-penn

Il regista non richiede molte presentazioni, ormai famosissimo per film come Will Hunting – Genio Ribelle e Scoprendo Forrester o altri film “minori” come Elephant e Paranoid Park.   Cosi come Anche Sean Pean, l’attore protagonista (Colors, Dead Man Walking, La sottile linea rossa,  Into the Wild) più volte premio oscar.

Meno conosciuto è probabilmente il personaggio di cui il film narra la storia:  Harvey Milk,   primo gay dichiarato ad essere eletto ad una carica politica negli Stati Uniti, assassinato nel 1978, assieme al sindaco George Moscone, da un ex consigliere omofobo ed instabile. Leggi tutto “Milk – the movie”