L’ultima gita da Vorschulkind

Il tempo e’ volato e si e portato via ormai anche l’ultimo anno di asilo di Federico, che dall’estate scorsa frequenta come Vorschulkind (così si chiamano i bambini che frequentano l’ultimo anno di asilo prima della scuola) il Bewegung Kindergarten situato all’interno del plesso scolastico di Ale.

Questo asilo, come dice il nome stesso, Bewegung, promuove l’apprendimento tramite il movimento e lo sport: oltre alle gite, alle attività all’aria aperta e all’utilizzo quotidiano della palestra e delle attrezzature della scuola e dell’asilo, Federico e i suoi compagni hanno seguito delle lezioni di Judo e frequentato un Ponyhof (fattoria/maneggio) a qualche stazione di metropolitana di distanza.

E sempre in un Ponyhof, questa volta sulla costa del mare del Nord, a 120 km da Amburgo, i bambini hanno trascorso 5 giorni di vacanza con l’asilo.

5 giorni di gita con l'asilo

Pur essendo Federico ormai alla sua quarta (o quinta??) gita, questa volta abbiamo davvero pensato e discusso molto se fosse il caso che partisse. Leggi tutto “L’ultima gita da Vorschulkind”

Natale: albero si o albero no?

L’albero di Natale è proprio obbligatorio?
Da piccola ricordo che lo addobbavo insieme a mia mamma, a mio papà e a mio fratello con palline, lucine colorate e gingilli vari: mi piaceva stare a guardarlo sognando il giorno in cui Babbo Natale avrebbe lasciato, proprio sotto ai suoi rami più bassi, moltissimi pacchetti pieni di regali! Non ricordo di preciso quando invece ho smesso di amare il Natale, alberi addobbati inclusi.

a natale non un albero vero ma di cartone

Ma l’avere dei bambini in casa ovviamente ha cambiato nuovamente tutto e ogni anno a inizio dicembre sono contenta di poter regalare ai miei bimbi un Natale coi fiocchi come i miei genitori lo hanno regalato a me e così mi ritrovo a tirar fuori scatoloni pieni di addobbi: decorazioni da finestre, neve finta, albero con palline, puntale e lucine, festoni, calendario dell’avvento, candele, corone di pino… Leggi tutto “Natale: albero si o albero no?”

Viaggiare con i bambini in aereo

Alla fine del conto alla rovescia è arrivato il giorno della partenza: io, Ale (5 anni), Fede (2 anni e mezzo), 3 trolley, 2 zainoni da trekking, due fasce portabebè equazioni (e nessun passeggino!!) la scimmietta Painting e Peter Rabbit saremmo saliti su un aereo con destinazione Amburgo.
Ma viaggi in aereo da sola con due bambini??!!’
Questa la domanda più comune che mi sono sentita porre da conoscenti, amici e parenti che sapevano che Davide ci stava attendendo in terra straniera!

bagagli pronti per l'espatrio

Certo, non avevo la certezza assoluta che tutto sarebbe filato liscio, ma l’impresa che ci attendeva non mi agitava più di tanto.
Leggi tutto “Viaggiare con i bambini in aereo”

Foto della settimana

La foto della settimana – Il nostro rituale del sabato. Qualche immagine e poche parole che catturino dei momenti speciali vissuti durante la settimana. Un modo per fermare quei momenti, imprimerli nella memoria e condividerli insieme a tutti voi. (Ispirato da This moment di Soulemama)

Buon weekend a tutti

trovare casa all'estero Finalmente, la nostra nuova casa…