La scuola perfetta

Ogni genitore vorrebbe per suo figlio La Scuola Migliore, indipendentemente che essa possa corrispondere alla scuola statale dietro l’angolo, ad un istituto privato onnicomprensivo o a una realtà di homeschooling.

scelta della scuola

Mio figlio Alessandro ha compiuto 6 anni a giugno di quest’anno, ma il pensiero della ‘migliore scuola’ mi assillava già da parecchio, soprattutto a causa delle esperienze negative presso asilo nido e scuola materna, dai racconti di amiche con bambini alle elementari, nonchè dalla mia personale esperienza lavorativa.

Ammetto che io e Davide siamo particolarmente pignoli ed esigenti – almeno in fatto di educazione e didattica posso dare la colpa alla mia deformazione professionale! – ma il pensiero di doverlo mandare alla scuola statale del nostro paese non mi piaceva affatto. Leggi tutto “La scuola perfetta”

Bambini italiani versus bambini tedeschi

Gli italiani sanno farsi riconoscere ovunque: siamo famosi in tutto il mondo per la nostra destrezza nello scavallare la fila, per la nostra abilità nell’aggirare le regole, per il nostro vistoso gesticolare, per il nostro modo di comunicare vivace e rumoroso.

vocabolario gesti italianiVia Designyoutrust

Questo aspetto del nostro essere italiani, che per fortuna non appartiene a tutti, non mi è mai piaciuto e ho sempre cercato di distaccarmene e di educare i miei figli in stile, diciamo così, più nord-europeo.

I bambini italiani infatti a quanto pare mantengono vive le dicerie sul nostro popolo: nel 2011 uno studio dell’associazione Donne e qualità della vita, condotto su un campione di 500 albergatori europei ha evidenziato i bambini italiani come i più maleducati.

Se il complimento più bello che abbiano mai fatto ai miei figli è stato, all’incirca un anno fa ‘Alessandro e Federico non sembrano bambini italiani’, qui ad Amburgo sento invece il peso dei nostri geni italiani addosso….

educazione bambini tedeschi

I bambini tedeschi sono silenziosi, mangiano tutto (o meglio mangiano cetrioli e wurstel a colazione e da qui deduco io che potrebbero mangiare di TUTTO), sanno piangere e protestare in modo discreto, aspettano pazientemente – in genere negli spazi gioco previsti in moltissimi negozi ed uffici – che mamma e papà abbiano sbrigato le loro commissioni, sfrecciano sulle loro bici senza pedali e camminano lunghe distanze fin da piccoli… Leggi tutto “Bambini italiani versus bambini tedeschi”

Natale: albero si o albero no?

L’albero di Natale è proprio obbligatorio?
Da piccola ricordo che lo addobbavo insieme a mia mamma, a mio papà e a mio fratello con palline, lucine colorate e gingilli vari: mi piaceva stare a guardarlo sognando il giorno in cui Babbo Natale avrebbe lasciato, proprio sotto ai suoi rami più bassi, moltissimi pacchetti pieni di regali! Non ricordo di preciso quando invece ho smesso di amare il Natale, alberi addobbati inclusi.

a natale non un albero vero ma di cartone

Ma l’avere dei bambini in casa ovviamente ha cambiato nuovamente tutto e ogni anno a inizio dicembre sono contenta di poter regalare ai miei bimbi un Natale coi fiocchi come i miei genitori lo hanno regalato a me e così mi ritrovo a tirar fuori scatoloni pieni di addobbi: decorazioni da finestre, neve finta, albero con palline, puntale e lucine, festoni, calendario dell’avvento, candele, corone di pino… Leggi tutto “Natale: albero si o albero no?”

Viaggiare con i bambini in aereo

Alla fine del conto alla rovescia è arrivato il giorno della partenza: io, Ale (5 anni), Fede (2 anni e mezzo), 3 trolley, 2 zainoni da trekking, due fasce portabebè equazioni (e nessun passeggino!!) la scimmietta Painting e Peter Rabbit saremmo saliti su un aereo con destinazione Amburgo.
Ma viaggi in aereo da sola con due bambini??!!’
Questa la domanda più comune che mi sono sentita porre da conoscenti, amici e parenti che sapevano che Davide ci stava attendendo in terra straniera!

bagagli pronti per l'espatrio

Certo, non avevo la certezza assoluta che tutto sarebbe filato liscio, ma l’impresa che ci attendeva non mi agitava più di tanto.
Leggi tutto “Viaggiare con i bambini in aereo”

Foto della settimana

La foto della settimana – Il nostro rituale del sabato. Qualche immagine e poche parole che catturino dei momenti speciali vissuti durante la settimana. Un modo per fermare quei momenti, imprimerli nella memoria e condividerli insieme a tutti voi. (Ispirato da This moment di Soulemama)

Buon weekend a tutti

trovare casa all'estero Finalmente, la nostra nuova casa…