Giornata mondiale dei consumatori / bambini

Il 15 marzo è stata la giornata mondiale dei consumatori dedicata ai bambini, promossa da Consumers International e tra gli altri Altroconsumo.

L’argomento più caldo riguardante i più piccoli è quello del cibo: i bambini vanno difesi dai cibi troppo ricchi di grassi, zuccheri o sale: obesità e sovrappeso sono ormai diventate vere e proprie emergenze mondiali.

bambinobeso

Ecco allora perchè diventa così importante che ai più piccoli vengano proposti specifici percorsi per una sana alimentazione già all’interno della scuola (oltre che in famiglia!!!), il tutto sempre accompagnato da tanta tanta attività fisica. E’ inutile permettere che le famiglie e i bambini vengano tempestati da pubblicità ingannevoli, togliere ore di educazione fisica a scuola, inserire macchinette di merendine nei corridori di scuole e uffici e poi “offrire”la palestra gratis agli obesi…. Leggi tutto “Giornata mondiale dei consumatori / bambini”

Obesità infantile

In Italia il 36% dei bambini è obeso o in sovrappeso e già a rischio di malattie cardiovascolari.

E’ per questo motivo che Altroconsumo ha dato vita a Pubblicità che ingrassa, una campagna contro il marketing aggressivo e le abitudini alimentari scorrette.

obesita

La pubblicità, infatti, condiziona la nostra vita: le sue esche attirano i più piccoli verso il cibo troppo ricco di zuccheri, grassi e sale. Leggi tutto “Obesità infantile”

Giocattoli sicuri

bunny1

Giocattoli: meglio pochi e di buona qualità!

Dall’articolo di Altroconsumo:

“Ancora troppi giocattoli pericolosi sono in vendita nei negozi specializzati, nei supermercati o nei grandi magazzini: sono diciannove gli articoli bocciati nelle prove di laboratorio, li trovate nella nostra galleria fotografica.

Numerosi i rischi. Troppe volte si sono staccati piccoli pezzi, che possono essere ingeriti o inalati, oppure ci sono parti mobili del gioco che possono intrappolare le dita.
Upim, Giochi Preziosi e Disney Store hanno già ritirato i loro prodotti, gli altri sono stati denunciati da Altroconsumo. Uno stato di cose che rivela la mancanza di controlli da parte del ministero dello Sviluppo economico. Solo se si verifica un incidente o se Altroconsumo segnala il problema, qualcosa si muove. I ritiri volontari da parte di alcuni produttori, però, non bastano.
Servono controlli a tappeto. I genitori spesso sono ignari, ma le insidie ci sono. Leggi tutto “Giocattoli sicuri”