Homeschooling

Homeschooling, unschooling, scuole familiari, scuole collettive, scuole libertarie, scuole democratiche…    Cosa significano tutte queste definizioni?

Tutte hanno in comune il “rifiuto” della scuola tradizionale, che sia pubblica o privata non importa. E’ proprio l’istituzione scolastica in sè, con la sua organizzazione e la sua impostazione (regole, metodi di insegnamento, criteri di valutazione) , che viene messa in discussione.

La prima domanda che viene in mente pensando a queste soluzioni alternative è:  Ma andare a scuola non è obbligatorio? Ebbene, come ha sintetizzato benissimo questo ottimo blog sul tema : L’istruzione è obbligatoria, non la scuola! Quindi, sì, si può evitare di mandare i propri figli a scuola! Ovviamente però bisogna dimostrare di provvedere alla loro educazione in altro modo, e di poterselo permettere, sia dal punto di vista economico sia da quello delle competenze. Certo, i bambini dovranno essere sottoposti ad una sorta di esamino annuale che ne attesterà i progressi e l’avanzamento “alla classe successiva”, ma non saranno costretti a frequentare alcuna scuola, pubblica o privata paritaria che sia…

[ad#banner_468x60_solotesto]

Ma torniamo al “rifiuto” della scuola per come è concepita ora.  Senza necessariamente derivare da posizioni ideologiche/politiche o persino spirituali,  quello che spinge molti genitori a non mandare i propri figli alla scuola convenzionale è proprio la sensazione che quel tipo di scuola starebbe troppo stretta ai loro bambini,  bambini, per citare Melassa di La pappa dolceesigenti,  non competitivi, con individualità molto forti, intelligentissimi e curiosi (…) Bambini che sarebbe pesante vedere non stare bene in altri contesti. O vedere che la loro educazione diventa schizofrenica, con una serie di modelli che appartengono alla loro vita a scuola, diversi dai modelli che appartengono alla loro vita in casa.

Soprattuto, spesso è proprio l‘approccio all’educazione che non viene condiviso dai genitori o a non essere adatto ai bambini.  Un’approccio che vede i bambini come contenitori da riempire,  come spugne da imbere di nozioni e regole,  come materiali (più o meno duttili e manipolabili) a cui dare forma o “forgiare”.  E non come individui, con bisogni, necessità e aspirazioni differenti e uniche.   Come persone, con pari diritti e dignità di chi si assume il compito di educarle.

Ogni persona è come un seme: un concentrato di caratteristiche uniche e di potenzialità pronte a sbocciare, che attendono solo di trovare il terreno fertile e le cure giuste. Questo è il motto della nostra Associazione Officina dei Colori, scelto ancora prima di avere un figlio e di venire a conoscenza dell”homeschooling.  Prima di conoscere il Metodo Gordon (P.E.T. – Genitori Efficaci) e di conoscere l’educazione libertaria e i libri di Francesco Codello (Nè obbedire, nè comandare e Vaso, creta o fiore: Nè riempire, nè plasmare ma educare).

E’ un concetto, che appunto, abbiamo poi ritrovato in diverse formulazioni in decine di blog e di libri e che rimanda all’etimologia stessa della parola Educare.

Educazione viene dal latino e-ducere che significa letteralmente condurre fuori, quindi liberare, far venire alla luce qualcosa che è nascosto, che è già in noi.  L’educazione non è quindi una forma di addomesticamento e tantomeno di dominio, ma è una relazione, il più spesso delle volte paritaria, in cui un soggetto aiuta l’altro ad evolvere e a realizzare tutte le sue potenzialità. Il ruolo dell’educatore è offrire spunti e opportunità affinchè tutte le capacità che sono già dentro di noi riescano a emergere e letteralmente a sbocciare.

Questo nella scuola convenzionale avviene di rado, in un ambiente così standardizzato, omologato, tutto incentrato sulla disciplina, sul sapere preconfezionato e su rigidi criteri di catalogazione e valutazione.   Ma quali sono le alternative?

[ad#banner468x60_illustrato]

A breve pubblicheremo altri post sulle possibili alternative, vi parleremo delle differenze tra l’homeschooling, l’unschooling e – come simpaticamente le chiama Melassa di La PappaDolce – le scuolette e vi daremo un bel pò di link per approfondire l’argomento.

Nel frattempo,  avete da raccontarci la vostra esperienza? Come la pensate riguardo a disciplina, educazione e istruzione?

232 pensieri riguardo “Homeschooling”

    1. buon giorno, sono un insegnante di scuola materna , ma anche musica dai 3 anni in su, mi interesserebbe approfondire l’idea di scuola familiare …..

    2. ciao Olga, Paola,
      mi chiamo Fabio.

      sono di genova anche io e interessato alla stessa cosa.

      mia figlia anna rosa ha quasi due anni e mezzo?

      ci possiamo sentire?

      a presto

      f.

      1. Ciao Olga, Paolo e Fabio. Mi chiamo Alessia. Sono mamma di Giacomo ( 3 anni). facciamo homeschooling e ci piacerebbe frequentare altre famiglie in questo percorso. Possiamo sentirci?
        A presto!

        1. Ciao Alessia, sono Sara mamma di Giovanni ( 3 anni).
          Ho iniziato l’inserimento alla scuola materna ma è stato un vero disastro da molti punti di vista.
          Vorrei conoscere altre persone per seguire una strada alternativa.
          Mi piacerebbe conoscere le vostre esperienze.
          Un caro saluto!

      1. Anch’io di Genova…. e brancolo nel buio, l’hanno prossimo dovrò scegliere la scuola elementare e media per i miei ometti…. sono terrorizzata vista l’esperienza all’elementari del grande!!!!

  1. Ho una figlia con un cervellino non indifferente 13 anni quest’anno rischia la non ammissione all’esame durante l,”anno non ha fatto nulla ha contestato il sistema tutto l’anno ha subito terrorismo e vessazzioni minacce dal primo giorno di scuola che non avrebbe passato l”anno addirittura la docenza durante i colloqui individuali entrava nel merito del mio lavoro di madre. Mia figlia legge da due a tre libri la settimana ma non studia eppure l’ho anche mandata a ripetizioni da quattro esterni e tutti mi dicono che la ragazza è preparata anzi ha addirittura un buon equilibrio sia con la materia scientifica che umanistica a scuola studia inglese e tedesco con inglese ha alzato i voti in un baleno perché il docente ha saputo trattarla con tedesco iniziato con grande entusiasmo e buoni risultati col passare del tempo è entrata in conflitto con la docente quindi rifiuto di studio ora si sono coalizzati non nel bene ma nel male e c’è seria possibilità che non passi vorrei tanto se ciò accaddesse poterle far fare l’homeschooling ma non sono referenziata noi viviamo in provincia di Genova ma non do dove sbattere la testa. Mia figlia su altri fronti è un’adolescente normalissima socievole educata e si pone di fronte alla vita con gioia e bellezza . se sapessi fosse possibile in provincia di Genova ma anche in provincia della Spezia . Grazie per avermi letta. Con stima

    1. ciao! se te la senti puoi benissimo fare homeschooling (educazione parentale)- io lo faccio tranquillamente e mia figlia ora ha 14 anni -primo anno liceo scientifico- visita il sito di erika di martino- si chiama controscuola. puoi trovare molte cose interessanti e molti genitori che si pongono le tue domande ai quali viene data risposta.

  2. Salve a tutte\tutti
    Sono mamma di un bimbo di 5 anni e una di 8 appena compiuti e insieme ad altre famiglie riunite in un’associazione stiamo portando avanti un progetto di educazione libertaria “ad indirizzo Montessori” a Genova. I bimbi quest’anno sono stati 8 e avremmo grande desiderio che il progetto di allargasse. Se qualcuno/a di voi é interessato mi può contattare al numero 3471606889.

    A presto
    Mara

  3. Da tempo osservo questa interessante realtà, mio figlio in questi giorni sta facendo esami di terza media, si è iscritto al liceo classico…e mi sono posta una domanda: e se tutto questo studiare studiare con l’ansia costante di arrivare in un dove non nessun premio può soddisfare, all’interno di una società dove il premio è la disoccupazione, se tutto questo risultasse non più una realtà obbligata, se ci fosse una alternativa ? Quali realtà alternative esistono per liceali? avete qualche preziosa informazione da darmi?

    Grazie di cuore,
    Daniela,Milano

    1. Mah, valuta se gli conviene fare il classico.
      Alcune scuole permettono più facilmente di trovare lavoro dopo le superiori, senza per questo precludere la possibilità di fare l’università.
      Anche perché poi, se uno proprio ci tiene e si impegna, probabilmente all’università può recuperare.

  4. Ciao a tutti, sono a Roma sud, Castel Romano. Siamo pronti a dare il via a laboratori creativi nel verde e cerchiamo famiglie come noi a Roma!

  5. Ciao a tutti sono bis mamma e tra poco il grande , nicolas, andrà all asilo, vorrei peró prima di fare il grande passo, sapere se c è qualcosa di “alternativo” homeschooling o unschooling … Tra avigliana e mirafiori (to)
    Grazie a tutti!!
    Elena

    1. Ciao, prova ad informarti anche sugli asili nel bosco oppure sugli agriasili! Ho partecipato (in quanto educatrice di sezione primavera interessata ai cambiamenti) ad una formazione di 2 giorni a Torino proprio riguardo queste tematiche e sulla realtà di permettere ai bambini di vivere le loro esperienze di socializzazione, crescita, esplorazione… in armonia, gioia e a contatto con la natura.. Per me è stato meraviglioso vedere che esistono possibilità di vivere in un contesto educativo che non sia tipo “allevamento in serie” in cui la creatività e l’unicità di ogni bimbo deve essere uniformata ed omologata come se si trattasse di cose da catalogare e se non rispetti determinati canoni sei un problema (anziché un essere con una sua intelligenza e un suo specifico tempo di sviluppo e crescita!). Nella scuola ci sto male anche io che sono educatore… Tutto il giorno a ripetere un lungo elenco di cose “vietate”… Sembra vietare ai bambini di fare i bambini! Eppure sovente in molti posti e’ così…. Informati

  6. Buongiorno,sono mamma di una bambina di quattro anni,,non mi é msi piaciuto il metodo di insegnamento scolastico italiano.esiste questa tipologia di scuole nelle marche?grazie

      1. Salve, mi chiamo Rosanna, purtroppo non hi più bambini piccoli, sono tutti dei ragazzi.
        Soni una diplomata magistrale e proprio per questo contraria alla scuola tradizionale. Mi interessa il vostro progetto e vorrei mettermi a disposizione. Non voglio annoiarvi oltre, conosciamoci di persona, sono sicura che ne valga la pena.
        Vi lascio il mio cellulare
        3338455008

      2. Ciao sono sempre Anna ho due figli Michele 3 anni e Cristina 6. Siamo molto interessati, ti prego mettiti in contatto con noi, abbiamo bruttissima esperienza Delle scuole “normali”, diciamo così.

  7. Buonasera! Sono la mamma di due bimbi e ho deciso di fare scuola familiare con la più piccola di 6 anni. Somo educatrice specializzata e ho seguito anche la formazione montessori. Abbiamo uno spazio piuttosto grande in una parte della casa che stiamo trasformando per le attività educative e saremmo molto felici se ci fossero altri genitori da poter condividere insieme questo percorso… il nostro orientamento è montessoriano ma gli spunti educativi sono anche altri. Nella nostra famiglia occupiamo anche il nostro tempo per accudire i vari animali e il giardino, e appena possiamo ci trasferiamo all’esterno. Inoltre ci piace disegnare , creare, cantare e suonare… Viviamo nella zona tra Varese e Besozzo, chissà se c ‘ è qualcuno nei dintorni da conoscere? Potete scrivere a cindymilli70@gmail.com. … a presto!

  8. Ciao a tutte, anch’ io sto cercando un’alternativa, intanto all’asilo..
    Mio figlio ha 4 anni e mezzo. sono in provincia di Torino, nel Canavese.
    C’è qualcuno interessato a organizzare qualche cosa?

    1. Ciao Sabrina sono Francesca. Di che zona sei? Non ho figli per il momento ma mi piacerebbe molto organizzare qualcosa di alternativo in ambito educativo. Spero di avere tue notizie, ciao!

  9. Buonasera,c’è qualcuno che fa homeschooling fra asti e alessandria? Vorremmo creare un gruppo o una piccola scuola parentale ispirata al buono delle pedagogie Lodi,Montessori,Steiner ecc….Grazie!

    1. Io ho un figlio di quasi tre anni e sono di Asti. Anche a me piacerebbe tanto creare una scuola montessoriana o un agriasilo, io sono psicologa ma non educatrice. Se qualcuno condivide l’educazione all’affettività, l’amore per la natura e gli animali….

      1. Ciao, sono un educatrice prima infanzia e mi sto informando su alcune realtà alternative come asili nel bosco oppure agriasili appunto. Ho partecipato alla formazione sugli asili nel bosco questo fine settimana e ti assicuro che rientrare a lavoro oggi è stato difficile… Sono stanca di dover costringere i bambini a una disciplina che per loro è innaturale e incomprensibile! E i limiti sono, oltre una serie infinita di regole imposte, anche nei muri della sezione dalla quale non usciamo praticamente mai!

      2. Anche noi di Asti e fortemente interessati a creare qualcosa del genere! Mandami un messaggio! 3348173367 CiAo da Osvaldo,Sabina e il bimbo Alessandro

      3. Ciao, mi rendo conto che sono passati diversi mesi da quando hai scritto il post, ma ci provo lp stesso! Sono di Asti anch’io e ho una bimba di quasi 1 anno. Sei riuscita a fare qualche progresso? A me piacerebbe molto creare qualcosa di bello e nuovo per i nostri figli

    2. Mi sto per trasferire a Rocchetta Palafea provincia di Asti
      C’ è qualche novità?
      Possiamo sentirci?
      3470585297
      Erika

    1. Ciao Jennifer!
      Noi siamo di Meldola, e con Alessandro (10 anni) abbiamo appena cominciato un percorso di homeschooling.
      Conosci altri della zona? Io sono in contatto con altre famiglie HS, e spero di incontrarle a breve.
      Se ti va possiamo rimanere in contatto e magari incontrarci!
      Cercami su facebook, Alice Cappelli, di Meldola.
      Ciao!

  10. Salve, mi chiamo Rosanna e sono in possesso del diploma magistrale e proprio per questo so bene quanti e quali danni faccia la scuola “tradizionale”. C’è qualcuno nella zona di Verona interessato/a a creare una piccola scuola libertaria o familiare? Contattatemi…
    Cell. 3338455008
    E-mail: ros.mori71@gmail.com

    1. ciao Rosanna, sono Francesca e sono mamma di una bimba di un anno.
      da tempo sto raccogliendo informazioni sulla scuola libertaria e mi piacerebbe molto aprirne una in Valpolicella, tu di dove sei?

      ti lascio il mio numero nel caso fossi interessata 3662992148

  11. C’è ancora qualcuno qui?
    Mi piacerebbe condividere informazioni ed esperienze. Noi siamo dei genitori che inizieranno una scuola parentale a settembre 2016 con attenzione alla didattica montessoriana e allo sviluppo del bilinguismo italiano inglese nella provincia di Bergamo.

  12. Ciao Gabriele, uno studente della DNS necessary teacher training college, in Danimarca.
    Ho 21 anni e ho frequentato le scuole pubbliche italiane sino al diploma e un pò di università.
    Per tutti gli anni trascorsi nella scuola pubblica ho “odiato” stare a scuola. Non supportavo le metodologie degli insegnanti, e nè l’istituzione scolastica che “sforna” studenti incapaci di INTRAPPRENDERE attività. La maggior parte dei giovani dopo gli studi obligatori, è perso in cerca di una meta, con obbiettivi e sogni per la loro mente irrealizzabili.
    Nella mia insoddisfazione ho pensato che qualcuno doveva pur fare qualcosa per quest’istruzione! Ho studiato prima qualcosa per conto mio sullo sviluppo personale e letto vari libri, viaggiato in varie città Europee notando varie organizzazioni scolastiche.
    In Danimarca ho trovato una scuola alternativa di pedagogia dove si studia dalla pratica, viaggiando e lavorando!
    Scrivo a voi sperando di ottenere un piccolo spazio per poter presentare il corso che sto seguendo, e divulgare questo fantasti corso!

  13. Ciao siamo un gruppo di famiglie riunito in associazione; stiamo creando un progetto di educazione parentale condivisa (una scuoletta, come sento spesso dire!) fondato sulla pedagogia del bosco; siamo a Roma, zona MonteMario. Se foste interessati mandate una richiesta di iscrizione al gruppo fb L’ALBERO MAESTRO – ASSOCIAZIONE GENITORI DENTRO!
    cerchiamo altre famiglie e anche un@ maestr@ :-)
    a presto! Livia

  14. Ciao io sono mamma di due figli di 13 anni e 17 anni abitiamo a Catania.Sono alla ricerca di informazioni che possano dare la spinta ad abbandonare il vecchio sistema educativo per dare una possibilita ai mie ragazzi di poter esprimere il loro essere senza assillo di regole e imposizioni.Chiunque abbia informazioni utili a riguardo le comunichi alla mia mail .
    Grazie

  15. Ciao a tutti io sono di Torino e mi piacerebbe formare una classe di massimo dieci bimbi per fare homeschooling insieme ad altre mamme che la pensano come me in materia scuola !
    Se vi fa piacere contattatemi al +39 3312992303
    Grazie a presto
    Debora

  16. Ciao! c’è qualcuno tra Pisa e Lucca interessato ad un progetto di scuola familiare, centro Hs? io ho due i gli di 7 e 9 anni. Manuela 3477109575

  17. Ciao, sono una mamma che sta cercando altri bimbi per fare homeschooling possibilmente ad indirizzo montessori in provincia di Varese.

    1. Ciao Perla,
      ho letto solo ora il tuo messaggio… sigh! Anche io sono una mamma, con due bambini, viviamo in provincia di Varese e sto facendo homeschooling secondo il metodo Montessori.. ti lascio il mio cellulare, sarebbe bello ed interessante poterne parlare…
      Grazie e spero a presto, Cinzia
      Cell. 328 279 42 24

  18. Ciao,
    Vorremmo proporre per nostro figlio di 12 anni una scuola Montessoriana / Internazionale a Genova.
    Avremo anche trovato un’aula dove svolgere le lezioni per formare una classe di seconda media. Qualcuno è interessato a unirsi a noi? Chiamateci!
    Michele
    cell. +39-3281255946

  19. Se qualcuno in provincia di Asti è interessato a creare qualcosa mi contatti al 3397187523. Abbiamo un gruppo watsapp.
    Sara

  20. ciao noi siamo a Trecate, vicinissimo a Novara, c’è qualcuno in zona che vuole immaginare un’alternativa alla scuola primaria insieme a noi? La mia bimba sta frequentando il secondo anno di scuola materna. Le scuole Montessori dell’Alto Piemonte sono un po’ lontane da noi. Per ora siamo in due.

  21. Ciao a tutti leggendo tutti i post mi sono resa conto di non essere sola….e ciò mi conforta. Come scritto in un mio post precedente sono di Genova e visto che un po’ di persone sono nella zona… alcuni post sono datati altri più recenti, qualcuno di voi conosce l’associazione mareggian di Genova appunto??? Vorrei contattarli

  22. Buon giorno,

    sono Anna e abito a Massanzago (PD). Sono molto interessata all’educazione parentale per i miei due figli (ora alla primaria). Desideravo conoscere qualche famiglia che fa home schooling in zona Padova o Venezia. Eventualmente lascierei i miei recapiti.

    Vi ringrazio e nell’attesa, cordialmente saluto.

    Anna

    1. Ciao,
      noi siamo di Vigodarzere (Padova) , facciamo scuola parentale da due anni, per due ragazzi (medie) . Cerchiamo altri ragazzi della stessa età per poterci aggregare . Se siete interessati contattatemi.
      Grazie e a presto.

      Anna

      1. Ciao, sono Laura.
        Sono di Padova e mi sto interessando di scuola parentale per mia figlia più grande (5 anni) che a settembre comincerà l’ultimo anno di scuola materna. Vorrei capire per tempo come funziona, se esistono sul territorio queste realtà, parlare con chi già vive questa esperienza. Come possiamo metterci in contatto?

        Grazie
        Laura

  23. Ciao sono mamma di una bambina di 2 anni e 9 mesi…viviamo in brianza (besana). C è qualcuno che fa homeschooling in zona?

    1. Ciao io sono di Monza, anche io sto facendo dei ragionamenti in tal senso..se interessa possiam capire. Io ho bimbe di 4 e 6.

  24. buongiorno ho tre bimbi tra i 6 anni e 18 mesi e giro sul web per cercare famiglie di homschooler a La Spezia ma non mi sembta ce ne siano. io ho un terreno di 2 ettari che mi piacerebbe utilizzare per i bambini,ci sono persone interessate?
    per contatti 3925212282 Chiara,mamma di Samuele,Elena e Leonardo

    1. Ciao.sono mamma di un bimbo di 8 anni e sono interessata ad una “scuoletta” oppure scuola alternativa alla tradizionale..sono zona Cernusco s/m e Milano

  25. Ciao mi chiamo serena mamma di giacomo 4 anni.
    Siamo di vedano al lambro provincia monza e brianza(vicino monza).
    Cerco disperatamente(ma si puo?!)
    Famiglie intenzionate a fare gruppo di homeschooler o cmq educazione libertaria per i loro figli!
    Contattatemi pure al 3406541521.
    Serena

  26. Salve, mi chiamo Silvia ed ho un bambino che dovrebbe iniziare a settembre il primo anno di materna. Ha fatto 3 anni a gennaio e l’avevo iscritto ad uno spazio giochi e diciamo che non mi sono trovata malissimo, ma di fatto mi sembrava solo un contenitore di bimbi e giochi. Non ero molto convinta per l’asilo statale….beh ora, dopo questo decreto della lorenzin ho assolutamente deciso di fare homeschooling e sono felice perché lo desideravo anche prima, ma tutti a dirmi di lasciar perdere “che siamo tutti cresciuti in asili normali”….
    Sono di Firenze (scandicci )
    Fatemi sapere se qualcun’altro è interessato
    vi lascio il mio numero 349 5761252

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *