Come piegare ed inserire un pannolino prefold

Per tutte le mamme e i papà che stanno scoprendo il mondo dei pannolini lavabili ho girato un piccolo video in cui mostro come piegare un inserto (prefold) da inserire in una mutanda impermeabile.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=d00809gGl4w] Leggi tutto “Come piegare ed inserire un pannolino prefold”

Come confezionare un pannolino lavabile

Per tutte le eco-mamme ecco un semplice tutorial su come confezionare un pannolino lavabile, che può essere usato con una mutanda impermeabile.

pannolino3

Occorrente:

2 vecchie magliette di maglina, possibilmente bianche o colorate solo per l’esterno
opzionale: per l’interno il cotone si può sostituire con della seta, ricavata da una vecchia cannottierina

pannolino1Ho fatto pannolini con un modello pocket (con la tasca interna per inserire inserto) cosicchè all’interno si può inserire un inserto a piacere e necessità.

Appoggiare le due magliette una sull’altra, fissarvi con degli spilli il cartamodello e tagliare il pannolino che, finito, risulterà composto da 4 strati di cotone sottile e una tasca interna da “farcire” a piacere. Leggi tutto “Come confezionare un pannolino lavabile”

Pannolini lavabili anche per la mamma

Già proprio di assorbenti sto parlando.
Tante eco-mamme usano i pannolini lavabili per i loro bambini, ma non sanno che anche loro possono evitare di usare gli altrettanto inquinanti assorbenti usa e getta.

Tanto per cambiare non sono molto diffusi in Italia e personalmente non li ho mai visti in nessun negozio. Si possono però trovare in alcuni stand di eventi come Fa la cosa giusta o su internet.

Leggi tutto “Pannolini lavabili anche per la mamma”

Come cucire la mutanda impermeabile di un pannolino lavabile

Ho cominciato ad usare i pannolini lavabili con Ale fin dal primo giorno di rientro dall’ospedale dopo la dimissione post-parto e, nonostante avessi avuto qualche dubbio prima di provarli, non posso che consigliarli a tutti.
Sono comodi , ecologici, non fanno arrossare la pelle del bambino e permettono di risparmiare non poco!

Ma non sapendo stare con le mani in mano ho deciso di provare ad essere tanto ecologica da autoprodurmi una mutanda impermeabile, di quelle in cui si inseriscono degli inserti in cotone, i prefold.
E così una domenica pomeriggio a casa, la voglia di “fare” e creare qualcosa con le proprie mani ed è nata La Mutanda!

Sono solo al mio primo tentativo ma già mi ritengo abbastanza soddisfatta. Considerando che non sono una sarta e che questa voleva solo essere una prova per avere un modello di base su cui lavorare….

la prima mutanda impermeabile autoprodotta

e l’originale

Che ne dite??

Tutti i materiali utilizzati li ho recuperati tra quelli che già avevo in casa: una fettuccia per bordare la mutanda, un elastico (troppo poco elastico) e della stoffa sufficientemente impermeabile, ma a strisce (se notate dalla foto c’è una cucitura verticale al centro della mutanda, che però tiene perfettamente! è solo antiestetica), del velcro.

Leggi tutto “Come cucire la mutanda impermeabile di un pannolino lavabile”

Oltre 700 cambi pannolino…in tre mesi e mezzo!

Non ce l’ho fatta, alla fine ho perso il conto!

Ma quel che è certo è che a 700 cambi in 3 mesi e mezzo ci siamo arrivati: questo infatti è il numero di pre-pannolini che abbiamo sicuramente utilizzato fino ad ora. Pazzesco vero? 700 veli di cellulosa biodegradabili sono tanti!

E ora provate ad immaginare invece un cumulo di 700 pannolini usa e getta pieni di pipì e pupù…fanno una vera montagna, eh??!!

E questo succede per ogni neonato….in soli 3 mesi e mezzo….

Da qui, forse, l’esigenza di fare qualcosa di concreto: iniziare ad usare, per chi già non lo facesse, i pannolini lavabili!

Leggi tutto “Oltre 700 cambi pannolino…in tre mesi e mezzo!”

Come costruirsi un fasciatoio

Il 3 giugno è nato Alessandro e da brava mamma ho preparato tutto per il suo arrivo.
Oltre all’occhio, da brava educatrice di asilo nido, ho pensato molto anche alla praticità e quindi, per quanto riguarda il fasciatoio avevo scartato i bei mobili-fasciatoio completi di cassettoni, in coordinato con la cameretta.

A pensarci possono sembrare comodi e “salva spazio”, ma di praticità ne habbo ben poca.
Dopo l’esperienza di migliaia e migliaia di cambi di pannolini e di sederi lavati ho innanzitutto stabilito che il mio fasciatoio sarebbe stato posizionato in bagno.
Perchè? Provate ad usare i mobili-fasciatoio e, dopo aver tolto il pannolino a correre col sedere al vento fino in bagno e poi ne riparliamo!!!
Già, avrete tinto tutte le pareti che separano la camera dal bagno!!

Leggi tutto “Come costruirsi un fasciatoio”