Tagliatelle

Non so quante volte mi sia già capitato di chiacchierare con tedeschi che, scoprendo che siamo italiani, mi hanno chiesto o hanno addirittura asserito con certezza che in casa nostra la pasta viene sicuramente fatta quotidianamente e rigorosamente A MANO.

fede impasta

Per quanto la tentazione di confermare il simpatico luogo comune della donna italiana con il grembiule sporco di farina e il mattarello in mano, la quale per passione per il cibo e amore della famiglia trascorre la giornata ad impastare… ho dovuto deluderli: la pasta la compro pure io al supermercato, incredibile ma vero!!

Leggi tutto “Tagliatelle”

Die Schnupperstunde

Die Schnupperstunde. Ovvero l’ora di prova.

Una lumaca alle elementari

I giorni da trascorrere al Bewegun-Kindergarten di Federico sono ormai agli sgoccioli. Dopo l’estate Federico inizierà la sua avventura nella scuola elementare.

Come probabilmente anche in Italia, qui ad Amburgo moltissime scuole elementari organizzano per i futuri primini un’ora di prova. Generalmente vengono organizzate piccole attività creative che prevedono l’uso di matite, carta, forbici e colori.
A trarre beneficio di questa prova sono sia i bambini, i quali hanno la possibilità di iniziare a familiarizzare con le aule e conoscere altri bambini che frequenteranno la stessa scuola, ma anche i futuri insegnanti che osservando i bambini all’opera possono cercare di formare le classi in modo più omogeneo possibile. Leggi tutto “Die Schnupperstunde”

L’ultima gita da Vorschulkind

Il tempo e’ volato e si e portato via ormai anche l’ultimo anno di asilo di Federico, che dall’estate scorsa frequenta come Vorschulkind (così si chiamano i bambini che frequentano l’ultimo anno di asilo prima della scuola) il Bewegung Kindergarten situato all’interno del plesso scolastico di Ale.

Questo asilo, come dice il nome stesso, Bewegung, promuove l’apprendimento tramite il movimento e lo sport: oltre alle gite, alle attività all’aria aperta e all’utilizzo quotidiano della palestra e delle attrezzature della scuola e dell’asilo, Federico e i suoi compagni hanno seguito delle lezioni di Judo e frequentato un Ponyhof (fattoria/maneggio) a qualche stazione di metropolitana di distanza.

E sempre in un Ponyhof, questa volta sulla costa del mare del Nord, a 120 km da Amburgo, i bambini hanno trascorso 5 giorni di vacanza con l’asilo.

5 giorni di gita con l'asilo

Pur essendo Federico ormai alla sua quarta (o quinta??) gita, questa volta abbiamo davvero pensato e discusso molto se fosse il caso che partisse. Leggi tutto “L’ultima gita da Vorschulkind”

Vicini di casa

A me sta cosa di vedere scoiattoli che attraversano le strade di una città o che si arrampicano sull’albero del parchetto sotto casa manda fuori di testa!!
Non credo che riuscirò mai a smettere di emozionarmi – peggio dei miei figli -, ad evitare di immobilizzarmi li dove sono cercando talvolta di estrarre il telefono o la macchina fotografica per immortalarli, talaltra di restare silenziosamente incantata ad osservarli.

scoiattoli ad amburgo

Lui (o lei?!) è il nostro vicino di casa, abita sugli alberi che vediamo dalla finestra.
Ogni volta che lo scorgo dalla finestra tutto si ferma. Leggi tutto “Vicini di casa”

Laterne laufen: la festa delle lanterne

Con l’inizio dell’autunno le giornate diventano a mano a mano sempre più buie e di conseguenza i pomeriggi da trascorrere a casa con i bambini, sempre più lunghi.

festa delle lanterne

Qui in Germania durante i mesi di ottobre e novembre è uso celebrare insieme ai bambini la festa delle lanterne: una sorta di processione accompagnata da canti a tema, durante la quale ogni bambino illumina il cammino con la sua piccola lanterna. Queste processioni vengono organizzate autonomamente da scuole, asili, quartieri: tra le 17 e le 19 capita spesso in questo periodo di vedere tante piccole lucine danzanti nei parchi o nelle vie dei quartieri residenziali della città.

Leggi tutto “Laterne laufen: la festa delle lanterne”

La scuola perfetta

Ogni genitore vorrebbe per suo figlio La Scuola Migliore, indipendentemente che essa possa corrispondere alla scuola statale dietro l’angolo, ad un istituto privato onnicomprensivo o a una realtà di homeschooling.

scelta della scuola

Mio figlio Alessandro ha compiuto 6 anni a giugno di quest’anno, ma il pensiero della ‘migliore scuola’ mi assillava già da parecchio, soprattutto a causa delle esperienze negative presso asilo nido e scuola materna, dai racconti di amiche con bambini alle elementari, nonchè dalla mia personale esperienza lavorativa.

Ammetto che io e Davide siamo particolarmente pignoli ed esigenti – almeno in fatto di educazione e didattica posso dare la colpa alla mia deformazione professionale! – ma il pensiero di doverlo mandare alla scuola statale del nostro paese non mi piaceva affatto. Leggi tutto “La scuola perfetta”