Il cioccolato è la risposta

Avere a che fare con due bambini che sono talmente in sintonia da far sembrare che abbiano la stessa età, sebbene l’anagrafica lo smentisca categoricamente, fa si che spesso – troppo spesso – a rimetterci sia il piccoletto di casa, incassando lunghe attese o piccole delusioni d’orgoglio.

Ed è così che una domenica pomeriggio ho deciso di trascinare tutta la famiglia da Chocoversum, un luogo che ero sicura non avrebbe mai deluso Federico: il museo del cioccolato di Amburgo.

90 minuti di visita guidata durante i quali tutti i sensi sono completamente immersi nel paradiso del cioccolato.

Per Ale e Fede (ma anche per noi!!) è stato interessante scoprire da dove arriva il cacao, che aspetto,

cacao

e odore e che sapore abbiano i chicchi di cacao prima e dopo la tostatura,

chicchicacao

scoprire di cosa è realmente fatto il cioccolato

cioccolatopercentuali

e seguire tutte le tappe della sua produzione osservando i macchinari in funzione e assaggiando il cioccolato durante il tutto percorso che lo porta a trasformarsi in una tavoletta incartata e pronta per esser gustata.

fede-assaggia

Ma la parte più ambita e attesa di tutta la visita è quella in cui ci si può rimboccare le mani creando e personalizzando a piacere una tavoletta di squisito cioccolato fondente o al latte. Le immagini che seguono raccontano sicuramente meglio di qualsiasi descrizione…

preparazione-cioccolato

zucchero

cioccolato con caramelle gommose

Osservare gli orsetti gelatinosi che affondano nel cioccolato liquido…

cioccolato

fabbrica del cioccolato

ale-ciocco

assaggio

Come dire, un delizioso pomeriggio amburghese!

Ah, in caso vi stiate domandando cosa significhi il titolo di questo post…

“Non importa quale sia la domanda. Il cioccolato è la risposta!”

Un pensiero riguardo “Il cioccolato è la risposta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *