Come riutilizzare gli imballaggi in modo creativo

Lo so, la mia è quasi una malattia (il primo passo verso la guarigione è la consapevolezza però, no?), ma tendo a non buttare via niente, cercando il modo di recuperare o riciclare quasi tutto. Potevo dunque buttare quindi il materiale d’imballaggio di alcuni pacchi ricevuti prima di natale? Assolutamente no!

imballaggi

Alcune ‘patatine’ bianche di polistirene espanso si sono trasformate nei fiocchi di neve persi da Babbo Natale sul pavimento di casa nostra, mentre sistemava i regali sotto l’albero.

impronte di babbo natale

Altri invece sono stati usati da Ale e Fede con lo stesso principio dell’Happy Mais: i mattoncini bianchi, inumiditi con una spugnetta non troppo bagnata, si incollano tra loro dando ai bambini la possibilità di creare opere tridimensionali.

riuso creativo dei materiali d'imballaggio

La nostra è sicuramente una versione meno ecologica rispetto ai ‘mattoncini di mais’, ma per lo meno siamo riusciti a dare loro una seconda vita prima di regalarli alla spazzatura.

ale-autoritratto

I bambini sono spronati a concentrarsi e a superare momenti di frustrazione: per costruire oggetti tridimensionali i mattoncini non vanno schiacciati tra le dita, ma maneggiati con delicatezza.

sculture tridimensionali con i bambini

Attraverso questo gioco i bambini possono sviluppare le proprie capacità tattili e sensoriali nonchè la motricità fine.
Un’attività a suo modo ecologica, economica e divertente che terrà impegnati i vostri bambini regalandovi momenti di tranquillità.

ATTENZIONE:  Come per l’Happy Mais questo tipo di materiale non è adatto ai bambini sotto ai tre anni; io consiglio comunque una supervisione da parte di un adulto in quanto se ingeriti possono provocare il soffocamento. Inoltre, nel nostro caso, il polistirene espanso è un prodotto non propriamente ecologico – al contrario dell’Happy Mais, gioco ecologico realizzato in materiale derivato dal mais e colori alimentari atossici – ed è bene che non venga messo in bocca dai bambini.

2 pensieri riguardo “Come riutilizzare gli imballaggi in modo creativo”

  1. Bella idea, non sapevo che si attaccassero anche quelli in plastica, se mi capitano sottomano li recupererò di sicuro. Durante queste vacanze le bimbe si sono divertite parecchio con gli happy mais, soprattutto a creare disegni tridimensionali su carta.

    1. certamente NON vanno comprati apposta a tale scopo: la mia è solo un’idea per riutilizzarli prima di gettarli!!
      a dire la verità non sapevo nemmeno io che si incollassero come gli Happy Mais. La mia idea era quella di farli attaccare loro con la colla o con altri materiali, volevo sperimentare un pò insieme a loro. Poi, prima di iniziare ho voluto provare e… si sono incollati!
      ‘Disegnare’ in modo tridimensionale è qualcosa di magico e li aiuta a vedere tutto sotto altre prospettive avvicinandoli, perchè no, anche al mondo della scultura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *