Come costruire una lanterna

Due settimane fa abbiamo festeggiato all’asilo di Federico la festa delle lanterne.

come costruire una lanterna

Anche quest’anno, qualche giorno prima della festa le maestre dell’asilo, avevano organizzato un laboratorio pomeridiano durante il quale i bambini hanno costruito ognuno la propria lanterna con l’aiuto di mamma o papà, o semplicemente in loro compagnia. La lanterna di Federico, in accordo con il tema dell’anno del suo gruppo, era a forma di pirata e i pezzi che la hanno formata erano stati preparati in anticipo dalle maestre su cartoncini e carta oleata e assemblati con forbici e colla durante il laboratorio.

Ma alla festa sono state invitate anche le famiglie, fratelli maggiori inclusi! Avrebbe mai potuto Ale partecipare alla processione senza la SUA lanterna?

In questo periodo dell’anno in moltissimi negozi e supermercati della Germania si possono trovare svariati tipi di lanterne: kit completi per il fai da te, lanterne già pronte costruite con diversi tipi di materiali e ancora bastoni di legno o plastica per sorreggerle, candele e  lumini a led.
Ma ormai lo sapete che non riusciamo a resistere alla tentazione di far lavorare le nostre mani e così ci siamo dati da fare.

Senza tutti i miei materiali, rimasti ahimè in Italia, mi sono ingegnata con quello che avevo a disposizione in casa e ho preparato i materiali da far assemblare ad Alessandro:

– 1 confezione a secchiello di jogurt
– carta forno
– ritagli di carta oleata o carta velina
– il cartoncino di un rotolo di carta igienica
– una candelina a lumino
– matita
– taglierino
– forbici
– colla stick
– colla a caldo

tutorial: come costruire una lanterna

Ho scelto di usare la confezione dello jogurt perchè ha una certa stabilità che consente di poter essere utilizzata come lanterna, una volta modificata, anche con una candela vera. Dal secchiello, utilizzando un taglierino, ho ritagliato quindi due rettangoli di plastica, lasciando ai lati due striscioline verticali che mantengono unita la base superiore a quella inferiore.

porta candela lanternaPer realizzare una base sicura per la candela, affinchè sia ben fissa e sufficientemente lontana dalle pareti della lanterna, ho tagliato dal cilindro di cartone del rotolo di carta igienica (o da un qualsiasi cartoncino, meglio se di riciclo) una striscia di circa 2 cm circa, la quale andrà piegato a metà nel senso della lunghezza e stagliuzzata come nell’immagine fino alla piega.

 lanterna fai da te con lumino

Dopo aver preso la misura del lumino ho incollato la striscia di cartone alla base inferiore della lanterna, utilizzando la colla a caldo. (Attenzione: solo il cartoncino e NON la candela! In questo modo, una volta consumata, potrete sostituire la candela e continuare ad utilizzare la lanterna!)

Per il trasporto della lanterna e per il suo aggancio ad un bastone ho sfruttato il manico della confezione dello jogurt, praticando un piccolo foro, sufficiente a far passare del fil di ferro.

laterne basteln

Per il sostegno della lanterna è occorsa una passeggiata nel bosco vicino a casa, durante la quale abbiamo trovato un bastone che faceva al caso nostro: 1,5 cm di diametro e lungo circa 35 cm. Sempre con il mio mini-trapano ho praticato un piccolo foro a 2 cm da una delle estremità e vi ho fatto passare un fil di ferro con il quale ho poi assicurato il manico della lanterna.

E ora la parte decorativa, durante la quale anche Ale ha finalmente potuto rimboccarsi le maniche! Poichè il secchiello dello jogurt non aveva una forma cilindrica regolare lo ho ricoperto con la carta da forno

lanterne fatte in casa

e ho segnato con una matita la superficie che occorreva ritagliare, compito svolto con grande precisione da Ale!

lanterna fatta in casa

Ale ha poi disegnato delle foglie di forma e dimensione diverse sulla carta oleata e sulla carta velina

lanterna con materiali recupero

le ha ritagliate

costruire una lanterna con i bambini

 e incollate sulla striscia di carta da forno.

Per ultimare la lanterna ho incollato con la colla a caldo la striscia di carta da forno decorata all’esterno della confezione di jogurt.

Se non riuscite a trovare dei secchielli di plastica come quello da me utilizzato, potete ovviare usando per esempio la confezione di alcuni formaggi, come spiegato nel video che trovate a questo link.

Ora non vi resta che cercare i materiali e mettervi al lavoro per costruire tante lanterne. E se volete utilizzarle durante le feste natalizie vi basterà solamente cambiare le decorazioni:  un babbo natale, pupazzi di neve, renne e tanti brillantini colorati!

ATTENZIONE: far utilizzare le lanterne ai bambini solo sotto la supervisione di un adulto.
I lumini a led sono sicuramente più adatti da far usare ai più piccoli perchè più sicuri. In questo caso, nella preparazione della lanterna, potete saltare il passaggio del ferma candela come quello della costruzione del bastone porta lanterna.
Se volete acquistare un bastoncino con la lucina a led potete cliccare qui:

Preferisci comprare il kit per costruire una lanterna? Clicca qui

oppure qui

Se vuoi scoprire di più su come si festeggia in Germania la festa delle Lanterne cliccla qui e qui

4 pensieri riguardo “Come costruire una lanterna”

  1. Quando abitavo in Germania facevo le lanterne con le scatole dei formaggini, ricordo ancora le fiaccolate per la festa di S. Martino, con falò finale, ricordo anche le canzoni che cantavamo, e si che ne son passtati di anni!

    1. dove hai vissuto in germania? qui ad amburgo che io sappia non si festeggia con un falò ma solo con le lanterne. immagino la gioia dei bambini nel poter giocare e cantare attorno ad un falò!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *