Klimahaus – il museo del clima – Terza parte

L’ultima tappa all’interno del Klimahaus, il museo del clima di Bremerhafen ci ha riportato nuovamente in Germania, dove abbiamo potuto assistere all’affascinante fenomeno delle maree.

wattenmeer - nordsee

Watternmeer – Nordsee, Germania

Ale e Fede si sono divertiti un sacco a vedere con che velocità aumentasse l’acqua e sono riusciti a tornare sulla terra ferma senza bagnarsi giusto in tempo! Anche se sono piccoli per comprendere cosa significa il riscaldamento climatico e da cosa esso sia causato, abbiamo spiegato loro, aiutati da immagini ed installazioni, che tra le conseguenze vi sono l’innalzamento delle acque e l’aumento di inondazioni in alcune aree geografiche.

maree - klimahaus

Questa nostra ultima tappa è stata un pò una toccata e fuga in quanto il museo ci ha appassionato talmente tanto da non esserci accorti che era arrivato l’orario di chiusura!

Sebbene Ale (5 anni e mezzo) e Fede (3 anni) siano abbastanza abituati a visitare insieme a noi musei, teatri, mostre e spettacoli di vario genere non avevamo decisamente previsto di impiegare così tanto tempo per visitare tutto il Klimahaus.

al museo con i bambini in fascia

Non possiamo dunque che consigliare vivamente a tutti una visita a questo museo ma in particolar modo alle famiglie con i bambini. Per i più piccoli che trovano quasi impossibile non riuscire a toccare tutto con mano, a sperimentare con i sensi e a muoversi liberamente nello spazio questo è il luogo ideale.

i bambini obliterano il biglietto a ogni tappa

Per farvi qualche esempio concreto i piccoli visitatori intraprendono il loro viaggio muniti del proprio biglietto d’ingresso, che possono obliterare in un’apposita macchinetta in ogni Paese.

nel deserto

In ogni tappa sono presenti postazioni interattive dove i visitatori possono immergersi nei diversi climi con tutti i sensi e sperimentare le diverse temperature, gli odori, l’umidità, la luce e i colori che dominano i paesaggi. Hanno modo di scoprire le differenze e le somiglianze tra i diversi Paesi e di comprendere quanto l’uomo può influenzare (sia in modo positivo che negativo) l’ambiente che lo circonda.

musei a misura di bambino

Al momento della nostra visita (2014), l’ingresso per un adulto corrispondeva a 14,50 Euro.
Essendo la Germania un Paese a misura di famiglia sono disponibili vari pacchetti come quello per Piccole Famiglie che abbiamo acquistato noi (2 adulti e un bambino a 30 euro) o famiglia (2 adulti e due bambini 44 euro). Per tutte le offerte aggiornate consultare il sito*-Per i bambini sotto ai 5 anni l’ingresso è gratuito.

E per chi non riesce a programmare una vacanza in Germania per visitare il Klimahaus, ma ha a cuore l’argomento consigliamo la pagina del sito ufficiale dedicata ai consigli per bambini (che forse farebbero meglio a ripassare molti adulti!!) per proteggere l’ambiente e il mondo che ci ospitano!

 

2 pensieri riguardo “Klimahaus – il museo del clima – Terza parte”

  1. BeLlissimo fa proprio venir voglia di visitarlo! Grazie per diffondere e bellissime foto! Molto rappresentative! Mah Fede non era più comodo
    portarlo sulla schiena ? Ciao Aicha

    1. aicha facci sapere se mai riuscirai ad andare a visitarlo!
      quanto a fede, tendenzialmente si ma questa legatura sull’anca permette alla meraviglia i ‘sali-scendi’ che durante la visita del museo sono stati davvero tanti proprio per l’interattività che lo caratterizza e che invoglia i bambini a partecipare durante il percorso!

Rispondi a EquAzioni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *