E’ arrivato un fratellino: come evitare le gelosie

Quando arriva un fratellino gli equilibri della famiglia spesso, com’è giusto e normale che sia, oscillano un pò per poi trovare nuove armonie.

Ma se gli adulti riescono a gestire meglio i sentimenti da cui vengono talvolta investiti per i bambini può risultare più complicato.
E oltre a dover accettare il nuovo arrivato alle volte essi si vedono anche messi da parte o sminuiti o si sentono chiedere, all’improvviso, di comportarsi ‘da grandi’.

come evitare la gelosia tra fratelli

E se nei primi mesi non si manifesta nessuna forma di gelosia non è detto che si possa cantare vittoria. Questo nuovo sentimento può coinvolgere il bambino qualche tempo più tardi, quando il piccolo fratellino inizia a muoversi di più, ad interagire, ad occupare spazi sempre meno definiti,….

Ecco allora che se tra i fratelli non c’è pochissima differenza di età possiamo trovare il modo di renderli responsabili, grandi davvero, e  possiamo permettere loro di aiutarci con il nuovo arrivato, spostando la loro attenzione sulle cose positive che il nuovo ingresso in famiglia ha portato.

Insomma, facciamo rimboccare loro le maniche e mettiamoli al lavoro! Come?

L’esempio personale che ricordo con maggiore piacere riguarda lo svezzamento.

limitare le gelosie all'arrivo del fratellino

Ricordo come fosse ieri una delle primissime pappe di Federico…. imboccato dal suo fratellone!

ale imbocca fede - svezzamento fratelli

Ricordo la pappa ovunque, i cucchiai che mancavano l’obiettivo, l’impazienza di Federico davanti al cibo che tardava ad arrivare…

svezzamento federico

Ma ricordo soprattutto la felicità di Ale alla richiesta di aiutarmi ad imboccare Federico e il suo entusiasmo nel preparare insieme a me tutto l’occorrente.
Ricordo la concentrazione e l’impegno di Ale nell’aiutare il suo fratellino a mangiare: l’orgoglio e la soddisfazione nello svolgere un compito da grandi gli si potevano leggere chiaramente in viso.

Con Federico abbiamo seguito più la via dell’autosvezzamento che quella dello svezzamento classico ma questi momenti sono stati utili per entrambi per creare un legame sempre più forte e per entrare maggiormente in sintonia.

Se vogliamo (e abbiamo bisogno!) che i fratelli maggiori, una volta nato il fratellino o la sorellina, si comportino da grandi… permettiamoglielo fino in fondo con piccole e grandi concessioni, con delle novità che dimostrino loro che diventare grandi ha i suoi lati positivi!

Un pensiero riguardo “E’ arrivato un fratellino: come evitare le gelosie”

  1. Grazie, mi hai fatto ricordare come anche Alice aiutasse Elena col i primi cibi e volesse essere assolutamente ‘protagonista di questo momento… ho anche dei piccoli video. Che bei momenti… ci divertivamo un sacco! Io ricordo anche che il cambio e il bagno erano altri momenti in cui Alice non vedeva l’ora di dare una mano e anche adesso appena può aiuta Elena a vestirsi (sempre che lei voglia… :-)) o a tirare su i pantaloni in bagno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *