Cicicla contandina 2012 – domenica 17 giugno

Noi purtroppo non potremo partecipare alla critico-pedalata organizzata da Humus in Fabula che condurrà tra campi, cascine, aie e granai della nostra zona, ma speriamo di potervi segnalare questa splendida iniziativa in modo che, come è successo per l’Andersen Festival, possiate aderirvi in molti. E poi magari raccontarci com’è andata qui nei commenti…

criticopedalata ciclica contadina 2012

Di che si tratta esattamente?
‘Una pedalata per il territorio, i suoi campi, le sue cascine, le sue rogge, la sua terra, prima che i Maya ed Expo 2015 ce li portino via. Vedremo il bello e il brutto di un territorio che ha costante bisogno di nuove Resistenze. Immagineremo la ferita di una bretella di collegamento e i futuri palazzoni davanti all’ex Convento dell’Annunciata. Ascolteremo il racconto degli abitanti del borgo di Bugo. Pedaleremo tra erba medica, grano e ombra dei boschi. Assaggeremo i formaggi della Cascina Selva. Tra una tazza di vino e l’altra visiteremo il forno e il mulino della cascina Fiorentina per finire in totale relax alla Cascina Molino a Besate.
Circa 20 km, più o meno tutti in piano.
La via del ritorno sarà in totale libertà passando per Morimondo per proseguire lungo l’alzaia del Naviglio di Bereguardo.

Iscrizioni entro il 14 giugno a info@humusinfabula.org

[ad#banner_link_468x15]

L’automobile è diventata il primo predatore dell’uomo. Ciò nonostante la crescita dell’industria automobilistica è considerata un indicatore di prosperità. Nessun’altra specie nella storia della creazione ha mai generato il proprio predatore con tanto entusiasmo. I topi non sono mai andati al Salone del Gatto.
Didier Tronchet (Piccolo trattato di ciclosofia)’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *