Prima camminata con Ale nella fascia portabebè: Monte Barro

Ho ritrovato questo post tra le vecchie bozze, ancora in bianco se non per le foto…la prima camminata che abbiamo fatto con Ale nella fascia portabebè sulla schiena! Quanto tempo è passato….

camminata al monte barro con ale in fascia

Ricordo che avevamo scelto una camminata davvero semplice da fare insieme ad un amico in tutta tranquillità. Ricordo comunque, nonostante la breve durata e la semplicità del percorso, i dubbi che, da neo-genitori, avevamo sul portarlo con noi in quella piccola prima avventura: sarebbe stato volentieri nella fascia sulla schiena per tutto il percorso? Come vestirlo, avrebbe avuto caldo, freddo? E i pannolini lavabili? Forse sarebbe stato il caso di portare degli usa e getta per una volta….

E poi via, siamo partiti e a mano a mano che ci siamo messi in cammino, che passavano le ore, che ci avventuravamo verso la nostra meta tutti i dubbi sono svaniti e a noi è restata la contentezza per la nostra testardaggine: è andato tutto bene!

vista dal monte barro - prima camminata con ale in fascia

Ale si è divertito tantissimo ad essere portato sulla schiena, posizione che per i lunghi tragitti  non pesa a chi porta e che permette al bambino di guardarsi attorno in modo attivo: allungando le braccia fuori dalla fascia poteva toccare la corteccia degli alberi, poteva osservare il panorama ad altezza-adulto e poteva appisolarsi appoggiando la testa sulle mie spalle o su quelle del papà, cullato dal movimento del nostro camminare.

[ad#banner_468x60_solotesto]

In quanto ai pannolini lavabili dopo averci riflettuto un secondo ci siamo detti: quando si fa una camminata, lunga o breve che sia, non si lasciano mai rifiuti di alcun tipo lungo il percorso.
Quindi che vantaggi avrebbe potuto avere portare degli usa e getta al posto dei lavabili? Non avremmo comunque potuto abbandonarli lungo il sentiero, dunque tanto valeva portarsi appresso i nostri inseparabili lavabili che anzi, gli avrebbero solo giovato dal punto di vista del caldo e del sudore e degli inevitabili sfregamenti.

prima camminata con ale in fascia sulla schiena

Per il resto la ricordo come una splendida giornata di sole, trascorsa con la mia famiglia ed un caro amico e come la prima di una lunghissima serie di passeggiate in mezzo alla natura con il nostro piccolo ometto.

[ad#banner_misto_468x60]

E voi? Ricordate la prima camminata o passeggiata con il vostro bimbo nella fascia? Che dubbi avevate e com’è andata?

11 pensieri riguardo “Prima camminata con Ale nella fascia portabebè: Monte Barro”

  1. Noi camminate vere e proprie non ne abbiamo più fatte dalla nascita di Fabio, tuttavia i nostri giretti in campagna, nei boschi, ecc.. non ce li siamo fatti mancare.
    Il primo giro per boschi lo abbiamo fatto quando Fabio aveva circa 2 mesi, io lo partavo nel marsupio e lui si faceva dei gran pisolini. All’inizio temevo un po di poter perdere l’equilibrio, poi ho preso sicurezza.
    Lui non era ovviamente molto consapevole della cosa… però siamo felici di averlo portato in vacanza, nonostante i dubbi, le preoccupazioni e i pareri contrari che abbiamo affrontato (perchè Fabio è nato prematuro, quindi a rischio maggiore di problemi di vario genere). E’ anche stata coraggiosa la mia scelta di abandonare per l’occasione il tiralatte e fidarmi della sua capacità di nutrirsi finalemente da solo senza marchingegni vari (e sono pure stata un po incoscente perchè sono stata 2 settimane senza bilancia!), ma anche qui ho avuto ragione, o meglio abbiamo avuto ragione perchè il papà in tutto questo ha sempre condiviso le scelte.
    E’ stata la nostra prima vacanza insieme come famiglia e credo resterà indimenticabile negli anni.

  2. Al Monte Barro… vicino a dove abito io….
    Io ho portato Amelia di 2 mesi in fascia all’avventura quella volta che sono uscita di casa per “provare” la fascia e: “facciamo che arrivo fin lì”, “ma dai, arrivo fin là” e poi mi sono trovata a casa di mia sorella dopo una camminata di 5-6 km con solo le chiavi di casa…
    Ieri in montagna abbiamo portato Tecla (8 mesi) ma abbiamo usato lo zaino. Non me la sono sentita di usare la fascia. Forse la prossima volta.

  3. Certo che ricordo! Alice era piccolissima (da buoni frequentatori di montagna l’abbiamo portata a 40 giorni) e faceva ancora freschino, ma lì dentro stava proprio bene e dormiva beata… abbiamo avuto gli stessi dubbi vostri con i lavabili, alla fine abbiamo optato per usare i lavabili (che sono sempre venuti con noi in vacanza). Lo stesso stiamo facendo anche con Elena (e Alice cammina o fa solo brevi tratti in fascia)… vedremo con percorsi un po’ più lunghi durante le vacanze di luglio come ci organizzeremo con due bimbe da portare + zaino!

  4. ciao!! Il monte barro non è molto distante ma ci credi che non siamo mai andati a fare una passeggiata lì! dovrei informarmi meglio! ciao e grazie x la bella idea!

    1. lapimpi non è assolutamente scontata come domanda. e di legature ne esistono moltissime, con moltissime e “sottilissime” varianti
      non credo di aver mai fatto un video con questa legatura in particolare tra quelle sulla schiena… (ma lo farò al più presto!)
      diciamo che a parole è un pò complicato….facciamo che se trovo un video della stessa legatura o di una simile ti metto il link!

  5. La prima camminata un po’ più strutturata l’abbiam fatta a giugno, il giorno in cui compiva 4 mesi. Era piovuto per un po’ di giorni di fila e poi…una domenica di sole! Quale occasione migliore per un giretto ad un rifugio non lontanissimo a cui non eravamo mai stati? Certo, qualche dubbio l’abbiamo avuto…se cadiamo con lui sulla schiena? E anche noi…che pannolini portiamo?
    Poi però siam partiti con una coppia di amici, bimbo sulla schiena del papà, pannolini lavabili e via!! Giornata fantastica…clima ideale e qual senso di libertà che il camminare in montagna ti fa assaporare! Certo, forse un po’ di incoscienza data la fanghiglia presente su alcuni tratti di sentiero…ma lo rifaremmo di sicuro!

  6. Io mi ricordo la prima volta che sono uscita in paese con il mio bimbo sulla schiena, nel mei tai:
    ero così entusiasta che ci è mancato poco che non fermassi le persone passanti per far loro notare come era comodo e facile e bello!
    ciao!

  7. Mi sono venuti in mente un sacco di ricordi con questo post. In realtà l’unica ad aver goduto della fascia è stata la mia ultima figlia, per i primi due non la conoscevo e il marsupio che mi avevano regalato lo avevo sempre trovato piuttosto scomodo. Le nostre camminate però erano sempre con la legatura sulla pancia, e quindi molto brevi e con lei piccola. Purtroppo non sono mai riuscita a sistemarla bene dietro, e quelle poche volte che ce la facevo lei resisteva pochissimo, così pure nello zaino. Quindi suppongo detestasse la posizione….. tanto che la vacanza dell’anno scorso in montagna con lei di 2 anni (e fascia prestata a mia cognata) i percorsi me li sono fatta tutti con una scimmietta aggrappata al fianco 😉

    Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *