Regali fai da te da bimbi di 2-3 anni: sacchettini di lavanda

Se atmosfera natalizia dev’essere, atmosfera natalizia sia, regali compresi, ma non comprati: autoprodotti!

Ale è davvero bravo e collaborativo, ma ha pure sempre 2 anni e mezzo e non si possono pretendere da lui grandi “lavoretti” (quanto odio questo termine….!) fatti a mano!

Ma non è nemmeno vero che non si possa e non si riesca a coinvolgere un bimbo di 2-3 anni nella preparazione di semplici regali per amici e parenti.

E così l’altra sera ho cucito dei rettangolini di stoffa scelta da Ale per fare dei sacchettini, di cui ho lasciato aperto un solo lato.
Insieme abbiamo preparato tantissimi sacchettini super-profumati alla lavanda, da mettere nei cassetti per profumare la biancheria e i vestiti.

sacchetti lavanda fai da te Leggi tutto “Regali fai da te da bimbi di 2-3 anni: sacchettini di lavanda”

Regali fai da te da bimbi di 2-3 anni: scatola decorata

Ecco un modo semplice per far partecipare anche i bimbi molto piccoli nella preparazione dei regali.

regali fai da te bambini piccoliVi dovete procurare una scatola di latta, come quelle dei biscotti e della cementite bianca.
Dopo aver steso parecchie mani di cementite con il pennello e lasciato asciugare la scatola potete passare “la mano” al bimbo.

Ai bimbi piace moltissimo colorare dunque non dovrete insistere molto perchè decorino la scatola con dei pennarelli o dei pastelli colorati.

Leggi tutto “Regali fai da te da bimbi di 2-3 anni: scatola decorata”

Preparare l’albero di Natale con i bambini

Probabilmente molti di voi rimarranno stupiti da questa mia rivelazione, ma devo essere sincera: da “grande” non mi sono mai data più di tanto da fare per addobbare la casa durante le feste di Natale…

Sarà che non la sento “mia” come festa religiosa, sarà che non mi piace la commercializzazione che se ne fa, sarà che odio i regali a tutti i costi, sarà che non mi piace essere costretta a vedere determinate persone che ci si vede solo “perchè è Natale” quando durante tutto il resto dell’anno non ci si scambia nemmeno una telefonata….

In fondo anche l’anno passato che Ale era piccolo e sapevo avrebbe potuto apprezzare solo in parte l’atmosfera natalizia, abbiamo addobbato un piccolo alberello sotto al quale fargli trovare i regali da scartare la mattina di Natale, ma niente di speciale.

Ma. Ma sono convinta che i bambini meritino di vivere l’atmosfera del Natale, l’attesa di Babbo Natale e dei doni che porta loro.
Sono contenta che i miei genitori abbiano fatto a me questo grande regalo ogni anno (fino a che non sono stata io a “rovinargli la festa”) e spero, ora che sono mamma, di riuscire a farlo io con Ale.

E così questo weekend, messe da parte tutte le critiche su queste feste per amore di mio figlio, abbiamo fatto l’albero tutti insieme: al papà abbiamo risparmiato il montaggio per fargli respirare meno acari possibili e io e Ale ci siamo dati da fare, ramo dopo ramo!

preparare l'albero di natale con i bambiniAlla fine è stato davvero divertente farlo insieme ad Ale che ovviamente si è dimostrato un ottimo aiutante.

Leggi tutto “Preparare l’albero di Natale con i bambini”

Foto della settimana

Le foto della settimana – Il rituale del sabato. Qualche immagine e poche parole che catturino dei momenti speciali vissuti durante la settimana. Un modo per fermare quei momenti, imprimerli nella memoria e condividerli insieme a tutti voi.

Buon weekend a tutti…

festa di natale - officina dei colori

Festeggiare il Natale con l’Officina dei Colori

Leggi tutto “Foto della settimana”

Come scoprirsi allergici

Tutto è cominciato qualche mese fa con del bruciore agli occhi, che mi lacrimavano in continuazione ed erano spesso arrossati.  Stando al pc per circa 11 ore al giorno, tra lavoro, studio, blog e svago, ero convinto che il bruciore agli occhi fosse dovuto a quello – anche considerando il fatto che spesso, lontano dal pc, all’aperto o durante viaggi, il fastidio agli occhi diminuiva o scompariva.

Dart Vader - Inalatore per l'asma: funziona alla grande anche nello spazio!

Poi è stato il turno del naso,  sempre tappato e gocciolante.  Mi chiedevo come cavolo fosse possibile avere in continuazione un leggero raffreddore anche d’estate ma ho sempre dato la colpa all’aria condizionata di supermercati e ufficio.

Leggi tutto “Come scoprirsi allergici”

Bimbi (e disastri) in cucina: i dietro le quinte della torta salata

Non finirò mai di ripetere che sbagliando e facendo disastri i bambini imparano e anche se a noi probabilmente verranno i capelli bianchi non dobbiamo perdere la pazienza!

Preparando la trota salata il disastro è stato recuperabile con un semplice doccia…

bimbi in cucina: testa o ciotola?

Leggi tutto “Bimbi (e disastri) in cucina: i dietro le quinte della torta salata”