Halloween: come fare un costume da civetta

Quest’anno è stata dura scegliere il costume da Halloween per Ale, ma alla fine mi sono fatta guidare dai suoi gusti: e visto che pipistrelli, mostri, fantasmi e maghi ancora non lo attirano più di tanto ho optato per un animale che invece gli piace moltissimo:la civetta, “The owl”, come la chiama Ale!

Compare infatti su moltissimi dei suoi libri (“The very busy spider“, “What am I?” solo per citarne un paio) e ogni volta che la trova su un’illustrazione delle storie preferite ne imita il verso “Uhuuuu, Uhuuuu”.

costume e libro da civetta

E così grazie a questo tutorial ho realizzato il suo costume.

Innanzitutto ho cucito una specie di casacca con una stoffa pesante marrone (vista la stagione poi, un pò di calduccio in più non fa male…) e sopra vi ho cucito tante piume con stoffe diverse e di tante sfumature di marroni viola e oro, partendo dal fondo del vestito per risalire fino al collo, fila dopo fila.

come realizzare un costume da civetta per halloween

L’idea era di cucire le piume sia sul davanti che sul retro ma visto che la cosa si faceva lunga….ho tralasciato il di dietro!

fare un costume da civetta

E infine la maschera, che si può anche scaricare e stampare e che, una volta colorata con dei pennarelli ho attaccato con dello scotch bi-adesivo ad un paio di occhiali da sole a cui ho sfilato le lenti.

maschera da civetta di halloween con occhiali

Vista da dietro la maschera risulta così:

maschera da civetta per halloween

Ovviamente Ale verrà dotato di cestino per raccogliere dolci e caramelle che, molto democraticamente, mangeremo noi….lo so, criticateci pure, ma finchè possiamo evitargli caramelle a go-go… ma verrà ricompensato con altro, promesso!

[ad#banner_misto_468x60]

6 pensieri riguardo “Halloween: come fare un costume da civetta”

    1. cluadia….tanto, ci ho messo mooolto più di quanto avessi pensato, ma io son fatta così, devo sempre far di testa mia, modificare le cose e quindi il risultato è che so quando inizio e non quando finisco!!!
      e pensa che avrei voluto attaccarle anche sul retro… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *