Contest “Portare i bambini – in vacanza”: Intermezzo tragicomico

Pubblichiamo la seconda parte del diario vincitore del contest “Portare i bambini – in vacanza” scritto da Anna di Padova.

Intermezzo tragicomico

Di ritorno dalla vacanza, lo shock mi ha fatto salire la febbre, la mia mammina è corsa ad aiutarmi ed ha insistito per portare fuori il pupo per un’oretta “così ti riposi” “e come lo porti?” “con la tua fascia” “sicura???” “sìsì, dai” “ma sei sempre stata contraria e non sei abituata…”. L’ha indossata senza sistemarla sulla spalla ed è corsa fuori dicendo “dai, dai che va bene così”, praticamente sostenendo il bimbo con il braccio.
Io ho detto alla mia mezzamela “scommetto che rientra entro un quarto d’ora, si toglie la fascia e va a comprare un passeggino”.
Puntuale come la morte, dopo quindici minuti si è avverata la mia previsione: è rientrata, mi ha dato il bimbo e la fascia e mi ha detto “vado a comprare un passeggino”. Sono riuscita a farla desistere… solo promettendo che mi sarei procurata un passeggino prima di andare a stare con lei una settimana, di lì a poco.

nonna che porta con il mei tai

Nonna che porta con il mei tai – Foto di Barbara F.

Leggi tutto “Contest “Portare i bambini – in vacanza”: Intermezzo tragicomico”

Maternità anticipata per lavoro a rischio

Un caso ben diverso dall’astensione anticipata per maternità a rischio è quello in cui la gestante debba essere allontanata dal suo lavoro abituale perchè le attività previste dalla sua mansione potrebbero comportare dei rischio per la sua salute o per quella del bambino.

lavori a rischio in gravidanza

Come abbiamo già detto il primo passo che la lavoratrice deve compiere è quello di informare per iscritto il datore di lavoro del suo stato di gravidanza, allegando un certificato medico che attesti il mese di gestazione e la data presunta del parto.

Leggi tutto “Maternità anticipata per lavoro a rischio”