L’isola che c’è, davvero!

Lo scorso week end abbiamo partecipato alla Sesta edizione dell‘Isola Che C’è a Como,   la fiera provinciale delle relazioni e delle economie solidali,  con il laboratorio “Casa dolce Casa”  della nostra associazione e con uno spazio per i genitori e i bimbi dove poter allattare e cambiare il pannolino in tutta tranquillità e comodità, discutere di pannolini lavabili ed EC e dove poter provare (e acquistare!) le nostre fasce portabebè.

isolachece09

Nonostante il sabato sia stato un pò fiaccato dal tempo la fiera si può dire sia stata un successo, con più di 18mila visitatori,  segno che la sensibilità verso gli argomenti che ci stanno più a cuore si sta diffondendo sempre di più. 

Al di là dei numeri però, quello che ci è piaciuto di più, oltre al bellissimo contesto del Parco di Villa Guardia, è stata proprio l’atmosfera che si respirava tra i banchetti e tra la gente, che avevamo in parte vissuto due anni fa a Tutta un’altra cosa, e che invece a Fà la cosa giusta ha lasciato un pò troppo spazio all’aspetto commerciale (pur rimanendo un altro ottimo evento e punto di incontro):     Eccitazione, rilassatezza,  spirito comunitario e tanta voglia di stare insieme, chiacchierare e scambiarsi idee e consigli, tante famiglie giovani e numerose, semplici e solari,  tanti bimbi portati (con marsupi, ring sling o fasce lunghe) e tantissimi bimbi allattati  senza destare scandalo (alcuni anche belli grandicelli) .

isolachece09 spazio allattamento-cambiopannolino

Per quel che riguarda nello specifico il nostro banchetto, il sabato è stata proprio una giornataccia, relegati dall’organizzazione insieme a tutti gli altri stand dell’area bimbi in una zona un pò troppo periferica della fiera e molto lontana dall’area giochi del parco, abbiamo ricevuto pochi visitatori e tutto il nostro allestimento è  stato praticamente spazzato via da un violento acquazzone!!   Fortunatamente il giorno dopo ci siamo spostati tutti nella zona del parco giochi e complice una splendida giornata di sole, non abbiamo avuto un secondo di tempo per prendere fiato!

Dalle 10 del mattino fino alle 8 di sera è stato un via vai di mamme che allattavano e cambiavano il pannolino ai propri piccoli, apprezzando moltissimo questa nostra iniziativa, dimostrazioni delle legature e informazioni sul portare i bambini, ( in tanti, troppi, hanno comprato o ricevuto in regalo una fascia senza però poi ricevere dal produttore adeguato supporto nell’imparare le legature) e tante chiacchierate sull‘Elimination Communication .   Nel pomeriggio poi ci siamo praticamente sdoppiati, perchè mentre a turno uno di noi presidiava il banchetto, l’altro portava avanti il laboratorio creativo con materiali di riciclo!

isolachece09 laboratorio creativo

Alla fine siamo arrivati a casa stremati ma contentissimi, per le vendite delle nostre fasce, per i numerosi contatti con tante mamme che si vogliono avvicinare al portare, per le preziose conoscenze fatte con le altre realtà della fiera e per gli incontri fatti con alcuni nostri lettori/lettrici e con alcune mamme del gruppo di facebook:  inutile dire che leggersi e scriversi con blog e social network è bello ma conoscersi dal vivo è tutta un’altra cosa!

Alla prossima!

ps:  appena avremo un po di tempo pubblicheremo anche un montaggio video di tutte le riprese fatte durante la fiera che rende molto di più l’idea dell’atmosfera vissuta in questi due  giorni intensissimi!

6 pensieri riguardo “L’isola che c’è, davvero!”

  1. Hai ragione. Noi siamo passati domenica e quello che ci ha piacevolmente sorpeso è stata proprio la voglia di condivisione e l’atmosfera rilassata e giocosa. Sono contenta di avervi incontrato e Lorenzo è stato felicissimo del laboratorio. Ora il suo succo-palazzo con ascensore troneggia in camera 😉

    1. ciao ilaria, il piacere di conoscervi è stato tutto nostro!!
      e siamo contenti che anche lorezo, non più in età da tetta, pannolini o fasce portabebè si sia divertito con il laboratorio Casa Dolce Casa della nostra associazione, Officina dei Colori
      ho una splendida foto del suo modernissimo palazzo: è fantastico come i bambini riescano a lasciarci a bocca aperta ogni volta riuscendo a vedere gli oggetti per quello che…non sono ancora, ma potrebbero diventare!!
      e il suo floppy disc-ascensore ne è una meravigliosa dimostrazione.
      tenetevi aggiornati sui nostri laboratori itineranti (o quelli che organizziamo in sede , su prenotazione) e tornate a trovarci!!

  2. Ciao, noi siamo passati e abbiamo preso una fascia!!..il babbo rimane ancora convinto del suo zaino ma pian piano nagari lo convertiamo…

    Adesso mi metto d’impegno e imparerò le legature, devo dire che quella sull’anca la stiamo già usando e Alice pare gradire…ma vista la mole della piccola sarà bene imparare presto anche quella sulla schiena.

    Grazie ancora
    Silvia

    1. ciao silvia, che piacere sentirti!!
      bè, alice ha gradito fin dalla prova che avete fatto alla fiera e il papà….contro due donne che poteva fare??
      certo, lo zaino è comodo durante una lunga gita in montagna, ma in città…vedrai, si ricrederà presto!!
      come ti dicevo la legatura sulla schiena richiede un pochino più di pratica rispetto a quella sull’anca che come hai potuto constatare di persona è super super pratica e veloca, meglio di un marsupio (e del famigerato zaino!!)
      mi raccomando fammi sapere come va e vienici a trovare anche sul nostro gruppo del portare su facebook

  3. Bellissima l’ISOLA CHE C’E’! Tutta ambientata nel parco, all’aperto, con grande gioia di Ettore!
    Ed è stato bellissimo incontrare Francesca e chiacchierare di bimbi, raffreddori, parti, e fasce!

  4. L’atmosfera dell’Isola che c’è è stata davvero eccezionale, e secondo noi la cornice del parco aiuta molto a sentirsi rilassati come durante una passeggiata tra gli alberi e non ad una fiera, con l’ansia di vedere tutto e di corsa, prima che il cucciolo si stufi e decida di mettere in atto una rivoluzione d’ottobre in miniatura! :)))
    E’ stato davvero bello conoscervi, Francesca, e spero di vedervi ancora in futuro, anche perchè mi piacerebbe molto che Ettore venisse ad uno dei vostri laboratori creativi, quando sarà un po’ cresciuto!
    Per la fascia, ci sto pensando! Siamo un po’ in recessione economica ma vedremo di organizzarci! Appena decido qualcosa, ti faccio sapere!

    Un abbraccio!

    Fede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *