e se mentre siamo via…?

Sempre durante le accese riunioni di condominio c´e´ qualcuno che solleva la questione “sicurezza”  e propone per far fronte ai topi di appartamento propone telecamere, cancelloni, fossati, guardie giurate e ronde…   Noi ci sentiamo abbastanza sicuri nel nostro paesino e poi non e´che ci sia molto da sottrarre in casa nostra: il ladro troverebbe solo tanti libri e un computer… 

Perö ora che siamo in partenza un minimo di timore ci e venuto.  In realta pensiamo di non prendere particolari provvedimenti perö vi segnaliamo i suggerimenti di Polizia e Carabinieri…  Alcuni sono sensati altri un po ridicoli,  neanche si fosse circondati da vicini spie e fiancheggiatori dei malavitosi..  

Eccone alcuni della Polizia, trovate la lista completa qui e qui

  • Lascia qualche luce accesa, la radio, il giradischi o il televisore in funzione.
  • Ricorda che i messaggi sulla porta dimostrano che in casa non c’è nessuno.
  • Se hai oggetti di valore che devi lasciare in casa fotografali: in caso di furto ne faciliterai la ricerca.
  • Sensibilizza anche i vicini affinché sia reciproca l’attenzione a rumori sospetti sul pianerottolo o nell’appartamento. Nel caso non esitare a chiamare il 113.
  • Non far sapere ad estranei i tuoi programmi di viaggi e vacanze. Leggi tutto “e se mentre siamo via…?”

Marracash

Nelle mie esplorazioni musicali, mi piace scoprire sempre nuovi artisti e ascoltare generi musicali differenti, dal metal alla musica d’autore francese, ultimamente ho avuto modo di ascoltare, e apprezzare, Marracash, giovane milanese della zona Barona di origine siculo-tunisine,  rivale del più famoso Fabri Fibra.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=q9d3F3D8tM0]

Devo dire che trovo la “scena gangsta-rap” e tutte le rivalità da bande e artisti assolutamente ridicole, lo erano 15 anni fa per i rapper americani figuriamoci al giorno d’oggi con quelli nostrani.  Leggi tutto “Marracash”

Creatività ed ecologia in pausa caffè

Tempo fa avevo lanciato la proposta di portare una tazza al lavoro da utilizzare al posto dei bicchieri di plastica utilizzati durante la pausa caffè o per bere dai cosiddetti “boccioni” e Francesca aveva colto l’occasione per lanciare la proposta anche su Facebook ( se avete un account diffondete l’idea con i  vostri amici!)    Alcuni amici e colleghi avevano accolto l’invito e anche se molti dopo qualche giorno si erano stufati di doversi sciacquare la tazza dopo la pausa ( … ! ) qualcuno era rimasto conquistato da questo piccolo gesto contro la crisi e l’inquinamento.

punch mug

Qualche giorno fa ho notato con piacere altri colleghi che  non conoscevo  sorseggiare del te in bustina dalla propria tazza fumante.  Leggi tutto “Creatività ed ecologia in pausa caffè”

Orti e decoro

Qualche sera ci è toccata l’ultima riunione di condominio prima delle vacanze.  La serata è stata rovente, sia per il caldo soffocante dello stanzino affittato dall’oratorio, sia per i litigi che immancabilmente in queste situazioni si scatenano.orto-aiuola

Senza stare a tediarvi con le grane del nostro condominio, volevo solo prendere spunto dalla discussione che ci ha visto più coinvolti per parlarvi dell’associazione orto e decoro (sul decoro in generale ho in serbo un articolo da mesi e spero di pubblicarlo a breve).  Infatti in molti durante la riunione si sono lamentati del comportamento indecoroso di alcuni condomini  che hanno deciso di sfruttare il proprio giardino non per avere prato inglese, fontanelle, alberelli e aiuole fiorite bensì per la più triviale e oscena pratica di coltivare ortaggi!! Leggi tutto “Orti e decoro”

Cappello anti zanzare – tutorial

E proseguendo con i preparativi per il viaggio ho cucito per Ale una protezione contro le zanzare….già, pure quelle ci saranno!!!
(Probabilmente starete pensando che non siamo molto normali e che non sarà una vacanza poi così rilassante tra luce 24h/24, zanzare, tenda, zainoni, …)

Insomma, NOI CI SI PREPARA AL PEGGIO, convinti però che sarà una supervacanza e assolutamente meritata per tutti e tre!
E per spirito di sopravvivenza contro le tanto odiate succhiatrici-di-sangue, ho realizzato appunto questo cappellino completo di zanzariera.

cappellino_zanzariera

In questi ultimi mesi ho fatto anche un pò di ricerche nei negozi di articoli sportivi ma essendo un articolo un pò particolare e, fortunatamente, non così richiesto in Italia è difficile da trovare se non su ordinazione.
Se a questo aggiungiamo che la taglia dovrebbe essere una XXXXXXXXXXXXS per un bambino di 13 mesi….ho pensato bene di far da me! Leggi tutto “Cappello anti zanzare – tutorial”

Sleeping mask

Tra i preparativi per la partenza è rientrato anche l’uso della mia cara macchina da cucire, che ho sfruttato per cucire una (il che significa che me ne mancano ancora due….!) sleeping mask, ovvero una di quelle mascherine che alcune compagnie aeree regalano ai passeggeri durante le lunghe tratte, per permettere loro un viaggio all’insegna del relax.

sleepingmask1

Una volta indossata infatti permette di “spegnere la luce” anche se  e quando non è possibile farlo realmente.
E visto che i paesi nordici sono famosi per il sole di mezzanotte…..sono corsa ai ripari! Leggi tutto “Sleeping mask”