Fascia portabebè – Come portare il bambino sulla schiena

Ecco finalmente anche il primo video che spiega come portare i bambini sulla schiena.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=MLRS02S3suY]

Diciamo che non è proprio la legatura più semplice tra tutte quelle sulla schiena, soprattutto perchè come vedete nel video, mi carico mio figlio direttamente sulla schiena. Per chi invece prova per la prima volta a portare sulla schiena forse sarebbe meglio cominciare da seduti o addirittura sdraiati, giusto per una questione di sicurezza, anche psicologica.

Per noi occidentali non è facile di per sè portare sulla schiena, così abituati ad avere un controllo visivo su tutto. Meglio allora iniziare con una persona che faccia da supporto tecnico, che ci aiuti a tenere il bambino e a posizionare la fascia. Per essere altrettanto sicuri quando si è soli ci si può comunque guardare in uno specchio.

Una volta che si prende dimestichezza nel portare sulla schiena però ne si apprezza tutta la comodità: il bambino può osservare tutto dall’alto e partecipare attivamente alle diverse situazioni senza “ingombrarvi” davanti ed è la posizione che in assoluto vi affatica di meno, in quanto il peso è posto direttamente sulla schiena e così ben equilibrato. Insomma, vostro figlio si trasformerà in un piccolo zainetto!!

Come dicevo questa legatura è consigliata per le persone che hanno già un pò di pratica ed è ottima quando si decide di portare il piccolo per un periodo medio-lungo: la stoffa non sega le spalle e il bambino è ben sostenuto.

Le altre legature:

pancia a pancia
anca 1
anca 2

17 pensieri riguardo “Fascia portabebè – Come portare il bambino sulla schiena”

  1. Francesca: sei un portento!!! Io non riuscirei mai a mettermi Samu sulla schiena da solo….wow!
    Intanto ho riprovato qualche volta a mettermelo pancia a pancia, ma inizia a spingere con le mani contro il mio petto per allontanarsi…spinge spinge finché inizia a piangere…Non capisco se non gli piace la posizione o lo metto male io..
    In questi giorni poi si lamentava anche nella mitica posizione culla che mi ha salvato le prime 2 settimane. Chi lo capisce!
    Baci
    Valeria

  2. che dire???!!!??? semplicemente bellissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, c’est genial!!! … non ho figli – ahimè – ma solo un cicciobello anni ’70 … ma la voglioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo ugualmente, magari sarà di buon auspicio!!! …
    fantastico anche il filmato :-)))!!! spero di conoscerti presto, cia’!

  3. la mia amca norma mi ha fatto scoprire un altro bellissimo filmato!
    me ne ha fatta apprezzare la genialità…
    solo dovresti sorridere un po’ di più, chiccuzza! ; – )
    questo prodotto dovrebbe avere mercato.
    più mercato.
    ma nn tanto per te.
    per tutti noi e per noi tutti.
    complimenti per l’impegno. davvero.
    simone

  4. Grazie mille…. proverò presto. Il mio unico dubbio è che la bimba ha 3 mesi e non sembra essere così collaborativa come la tua… a presto :-)

  5. certo, la collaborazione serve!!
    però anche per noi c’è stato un inizio e anche ale non era così collaborativo….
    ti conviene fare prima un pò di pratica senza bimba, per capire bene i giri da fare con la stoffa.
    una volta che ci hai preso la mano, quando lei è tranquilla spiegale cosa stai per fare, parlale mentre la “leghi”(magari con qualcuno di supporto vicino!)
    il grosso problema è che se lei ti sente insicura ed impacciata si innervosisce, soprattutto se ciò che state facendo è nuovo per lei
    nel momento in cui ancora prima che tu abbia cominciato lei capirà che stai per metterla nella fascia, ti assicuro, ti darà tutta la sua collaborazione!!!!
    e comunque hai tutto il tempo per metterla sulla schiena: ci sono persone che non iniziano prima dei 9 mesi….
    fammi sapere!!
    francesca

  6. certo certo… infatti è da ieri che ci sto provando col bambolotto. Lei sta nella fascia praticamente da quando è nata… prima davanti e ora sul fianco. Piano piano (non troppo tardi) ci riusciremo :-) grazie mille.

  7. Francesca, avevo visto diverse volte questo video, ma è la prima volta che ci faccio caso: dal lato sinistro porti la fascia sotto la gambina sinistra e poi sopra la destra, mentre dal lato destro fai il viceversa (sopra la gamba dello stesso lato, sotto la gamba dal lato opposto). Caspita, è complicato da spiegare! Se sei riuscita a capire nonostante il garbuglio di lati e gambe, ti chiedo: è voluto?

  8. ciao, bellissimo video e molto capiente, anche il mio piccolo non è tanto collaborativo e poi mi domando, ma adesso che comincia il freddo dove lo appoggio sulla mia giacca di nailon, come si vestono le donne che portano in fascia d’inverno e come vestono i loro bambini???? non vorrei smettere proprio adesso di portare anche perchè l’inverno è lungo e da noi quassù anche molto freddo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *