Bombe a grappolo al bando!

Finalmente ogni tanto una buona notizia. Il 3 dicembre 2008 a Oslo, da più di 100 paesi è stato firmato il trattato di messa al bando delle Cluster Bombs, le infami Cluster Bombs, di cui anche l’Italia rientra tra i produttori e stoccatori.

ban cluster bombs

Le bombe a grappolo sono così chiamate perchè consistono in bombe di grosse dimensioni lasciate cadere da mezzi aerei, che a mezzaria disperdono centinaia di altre piccole bombe che spessissimo non esplodono al suolo, rimanendo inattive e vanno così a colpire la popolazione civile anche diversi anni dopo la fine dei conflitti (al pari delle mine anti-uomo, che però sono state già bandite dal 1999) . Leggi tutto “Bombe a grappolo al bando!”