Come cucire un costume per Halloween

Visto il numero di visite sul precedente post di Halloween, che presentava un’idea simpatica a tema per dimostrare quanto basti un pò di creatività per vedere con altri occhi e utilizzare con scopi inimmaginabili gli oggetti che ci circondano, ho pensato di replicare, ma questa volta con le indicazioni per cucire un vero e proprio costume.

E visto che, nonostante di costumi ne abbia preparati un sacco, soprattutto di quelli rapidissimi e “di riciclo” durante i laboratori per bambini organizzati dall’Officina dei Colori per Halloween e Carnevale, di foto o tutorial pronti non ne ho.

E visto che Ale non sarà in età di bussare alle porte chiedendo “Dolcetto o scherzetto?” ancora per qualche anno (dobbiamo prima imparare a camminare…!!) vi mostrerò come realizzare il costume da zucca, idea rubata da un mio vecchio libro di cucito che non so se se riesce a trovare ancora in libreria (Costumi per il carnevale della Hobby&Work)

Costume da zucca (direi che è richiesta un minimo di manualità ed esperienza..)

Occorrente: – carta per il cartamodello
– tessuto arancione per i due pannelli (opzionale: per la fodera)
– ritagli di tessuti per le applicazioni
– fodera per i pannelli che non sono già foderati con lo stesso tessuto
– gommapiuma da 6mm per la controfodera della cotta
– nastro grosgrain da 2,2 cm di colore uguale alla cotta o al capo indossato sotto la cotta
– (opzionale: teletta autoadesiva per tessuti leggeri)

1) Dopo aver fatto uno schizzo del modello misurate la larghezza delle spalle e, partendo da queste la lunghezza desiderata dei due pannelli, anteriore e posteriore. Tracciate sulla carta il disegno segnando una leggera curva profonda 2,5 cm in corrispondenza del collo. Aggiungete il margine di cucitura di 1,3 cm lungo l’intero perimetro del cartamodello e poi tagliate.

[ad#banner_link_468x15]

2) Appoggiate il cartamodello al corpo e segnate i punti in cui intendete applicare le spalline. Segnate la posizione dei due passanti per la cintura all’altezza della vita, distanti 7,5 o 12,5 cm l’uno dall’altro, al centro dei singoli pannelli.

3) Dopo aver confezionato ornamenti e applicazioni disponeteli sul pannello. Piegate a metà ciascuno dei passanti e cucite a circa 1,3 cm dai due capi tagliati. Stirate i margini di cucitura aperti e piatti e i passanti, centrando la cucitura.

4) Appuntate i passanti della cintura con la cucitura rivolta verso il basso, al dritto della fodera che riveste il davanti e il dietro della cotta, nei punti segnati. Cucite i passanti alla fodera lungo la piegatura superiore e la piegatura inferiore.

5)Appuntate le spalline al dritto del pannello anteriore, nei punti segnati, facendo coincidere i margini vivi e imbastite.

6) Appoggiate il pannello anteriore sopra la fodera, diritto contro diritto; tenendo la fodera rivolta verso il basso, appoggiate i due strati sulla gommapiuma e appuntate. Fate una cucitura a 1,3 cm dai margini vivi e tutt’intorno al pannello, lasciando un’apertura tra le due spalline per rivoltarlo.

7) Rifilate la gommapiuma vicino alla cucitura e a 6 mm i margini di cucitura rimasti. Rivoltate la cotta al dritto e stirate.

[ad#banner_link_468x15]

8 ) Ripiegando verso l’interno i margini di 1,3 cm chiudete l’apertura con punti a mano. Impunturate a 1,3 cm dal margine esterno del pannello e fate delle cuciture sulle linee previste dal disegno.

9) Infilate nell’apertura del pannello posteriore almeno 2 cm delle estremità delle spalline e appuntate. Controllate che abbiano la giusta lunghezza.

[ad#banner_link_468x15]

10) Applicate tutti gli ornamenti e in ultimo infilate la cintura nei passanti.

Ecco fatto, il vostro costume da zucca è pronto. Buon divertimento e…..bbbbbboooooooooo!!!!!!!!

[ad#banner468x60_illustrato]

7 pensieri riguardo “Come cucire un costume per Halloween”

  1. Che bello!!! Mi sapete per caso indicare dove posso trovare il modo di fare due ali da pipistrello semplici semplici? Grazie!

  2. bellissima la zucca!!! io avrei bisogno di fare abiti da bimbo a forma di uovo in gommapiuma per Carnevale.. ed esattamente per la favola della gallina dalle uova d’oro. Hai un consiglio anche per me?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *